Villa Erba. “HOPE Tramonto”: dialoghi sulla speranza tra poesia e musica

254

Mercoledì 8 luglio 2020, ore 19.00 e 21.00
HOPE Tramonto
Dialoghi sulla speranza tra poesia e musica sotto le stelle
a Villa Erba a Cernobbio nel contesto Villa Erba Open Air 

Stefano Dragone, attore
Giuseppe Califano, pianoforte
Loris Rossi, violoncello
Musiche di Giuseppe Califano

Dopo HOPE Alba, domenica 5 luglio, presso il Parco di Villa del Grumello, l’attore Stefano Dragone ed il pianista Giuseppe Califano sono raggiunti da Loris Rossi al violoncello, per un secondo appuntamento, HOPE Tramonto, dialoghi sulla speranza tra poesia e musica sotto le stelle, all’imbrunire, a ‘l’ora che volge il disio/ ai navicanti e ‘ntenerisce il core’, nella doppia replica alle ore 19.00 e ore 21.00, mercoledì 8 luglio 2020, nel Parco di Villa Erba a Cernobbio, nel contesto di Villa Erba Open Air, l’edizione speciale del progetto La Cultura di Villa Erba per l’anno 2020; una sede che ospitò nei secoli compositori e librettisti, in un contesto dove poterono contemplare il Lago ed in questa visione ritemprarsi Giuseppe Verdi, Arrigo Boito, Antonio Ghislanzoni, Giacomo Puccini, Giuseppe Giacosa per citare solo alcuni nomi, che seppero fondere, con la loro maestria, parole e musica, accenti e metriche, dinamiche ed enjambement, per suscitare commozione e toccare le corde più delicate dell’animo umano.

HOPE Tramonto è un progetto dalla forte potenza evocativa, che dischiude quell’intimo ed indissolubile rapporto che lega da millenni musica e poesia, parola e melodia, logos e melos, in un rincorrersi di temi e pensieri sulla speranza, alcuni nati, scritti e composti proprio durante il periodo di lockdown, come ad esempio Nove marzo duemilaventi di Mariangela Gualtieri.

Ricordiamo che la recita delle ore 21.00 è stata dedicata dal Teatro Sociale di Como / AsLiCo al personale medico, infermieristico e agli operatori degli Ospedali di Como e di tutto il sistema sanitario territoriale.

Il programma presenta volutamente un taglio che possa infondere speranza, HOPE appunto, attraverso le parole ed i versi immortalati dalle penne di Charlie Chaplin, Kitty O’ Meara, Henry Scott Holland, Fernando Sabino, Walt Whitman, Mariangela Gualtieri, Pablo Neruda, Totò, Wislawa Szymborska, Charles Bukowski, Mariangela Gualtieri, Rudyard Kipling.