Turismo sostenibile: Dire e fare

125

 

CORSO “TURISMO SOSTENIBILE – Dire e Fare”

Parlare in diretta con i Sub per conoscere meglio il territorio; partendo dal profondo dei nostri laghi.

Un percorso creato nell’ambito del Programma INTERREG Italia/Svizzera, Progetto P.I.T SAPALP – P.O. Formazione Partecipata: “Saper imparare a vivere sostenibile”, l’Agenzia per la Formazione l’Orientamento e il Lavoro della Provincia di Como, in qualità di capofila Progetto,  sta sviluppando una serie di interventi formatividedicati al tema del TURISMO SOSTENIBILE e volti all’aggiornamento delle competenze degli operatori settoriali (albergatori, agriturismi, B&B, guide turistiche, agenzie viaggi, società incoming, fornitori di servizi).

È indubbio infatti che oggi siamo di fronte alla nuova frontiera del viaggio: il viaggio sostenibile, che negli ultimi anni ha saputo reinventare il turismo sviluppando allo stesso tempo nuove opportunità di impresa e di lavoro per gli operatori del settore.

Sempre nell’ottica di poter meglio rispondere alle esigenze del territorio, e nello specifico in preparazione di EXPO 2015, si è concluso lo scorso martedì 22 Luglio il corso  TURISMO SOSTENIBILE – “Dire e Fare” cheha avuto come obiettivo principale quello di formare operatori ricettivi in linea con le caratteristiche del sistema turistico locale, improntato alla sostenibilità.

Il Corso, sviluppato attraverso due incontri organizzati rispettivamente in Val d’Intelvi (presso la sede della Comunità Montana Lario Intelvese) e in Val Solda (presso la casa della Riserva del Lago di Piano) e promosso anche da SistemaComo2015, ha inteso favorire la conoscenza, da parte degli operatori turistici, delle risorse del territorio e delle possibilità di una loro valorizzazione integrata.

Nella giornata conclusiva inoltre i partecipanti hanno potuto assistere ad un particolare evento che ha previsto un collegamento in diretta con un subacqueo immerso nel Lago di Piano collegato in audio e video con i convenuti. I partecipanti in sala hanno così potuto rivolgere domande al sub e ottenere risposte, per scoprire, attraverso l’utilizzo di una videocamera attivata, alcuni aspetti del lago sommerso relativi ai fondali e alla fauna lacustre che in pochi conoscono o che in altro modo sarebbe impossibile approfondire.

Ulteriori interventi formativi dedicati al tema del Turismo sostenibile e che puntano a promuovere la preparazione degli operatori del settore turistico all’evento Expo 2015, saranno promossi dall’Agenzia anche nel prossimo autunno.