Tradizioni. Fiera di Sant’Abbondio 2018

117

 

Como: al via la Fiera di Sant’Abbondio 2018 fra tradizione e innovazione

Da martedì 28 agosto a martedì 4 settembre
Complesso di Sant’Abbondio

FIERA DI SANT’ABBONDIO 2018

Mercatino di prodotti artigianali lariani – Mostra “Hortus: erbe, fiori e piante” a cura della Società Archeologica Comense – Ristorante “La fabbrica dei sapori comaschi” a cura dell’Associazione Provinciale Cuochi di Como – Lezioni di burraco a cura della Scuola di burraco Associazione “Non solo pinelle” – Lezione di cucina del territorio, a cura dell’Associazione Provinciale Cuochi di Como, Chef Angelo Novati – “La merenda ai bambini” offerta dalle Associazioni Cuochi e Panificatori, Provincia di Como – Visita guidata al parco regionale Spina Verde “Il sentiero di Sant’Eutichio e Il Castello Baradello” a cura delle guardie del parco – Sfilata fanfara dei bersaglieri Bersaglieri Sezione di Como – Visite guidate al complesso della Basilica  – Celebrazione dei Vespri solenni presieduti da S.E. mons. Vescovo con discorso alla Città – Cerimonia di benedizione del Cero del Palio del Baradello presso il Chiostro dell’Università dell’Insubria – Concerto in Basilica in onore di Sant’Abbondio

> Sabato 1 settembre
dalle ore 19.00 alle 23.00 – 
Largo Miglio
Food & Beverage
Street Food a cura di Coldiretti in collaborazione con Organizzazioni, Associazioni e Imprese del territorio

> Domenica 2 settembre – dalle ore 10.00 alle 23.00 
Largo Miglio – Area Mercatale

Food & Beverage
Street Food a cura di Coldiretti in collaborazione con Organizzazioni, Associazioni e Imprese del territorio

Fattoria didattica, “Agri-grest” per bambini, Animali da cortile e bovini, Orto Giardino Urbano, Mercato “Campagna Amica”
a cura di Coldiretti in collaborazione con Organizzazioni, Associazioni e Imprese del territorio

> Lunedì 3 settembre 
Largo Miglio – Area Mercatale

ore 7.00 – Colazione lariana
dalle ore 7.00 alle 15.00 – Food & Beverage
Street Food, Mercatino hobbistica a cura di Coldiretti in collaborazione con Organizzazioni, Associazioni e Imprese del territorio

Mostra Zootecnica
dalle ore 7.00 – Mostra Zootecnica Concorso Sant’Abbondio 2018
ore 13.00 – Premiazione Mostra Zootecnica Concorso Sant’Abbondio 2018

Il rinnovamento della fiera di Sant’Abbondio ha l’obiettivo principale di renderla inclusiva verso tutta la città di Como, di coinvolgere ristoratori, albergatori, negozianti, bar, enti e associazioni, in particolare quelle rappresentative del settore enogastronomico, oltre che di attrarre ancora più visitatori sul nostro territorio. 

Il Comune di Como, organizzatore della manifestazione, si avvale di due partner principali: l’Associazione Cuochi (per l’area Nel Cuore dei Comaschi) e Coldiretti (Aree La Tradizione si rinnova e Fiera Zootecnica – Fattoria didattica). In particolare, la prima novità è stata realizzata a Porta Torre, nell’area mercatale e in largo Miglio, recependo la proposta progettuale di Coldiretti che prevede di affiancare allo storico concorso zootecnico una fattoria didattica per i bambini e il mercato di Campagna Amica.

Il 2018 inoltre è stato scelto dai Ministeri delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e dei Beni Culturali come Anno nazionale del cibo italiano, con il fine di valorizzare la tradizione gastronomica e culinaria italiana. Il Comune di Como pertanto si inserisce in questo contesto attraverso la Fiera di Sant’Abbondio che ha una tradizione millenaria, e assieme alle Fiere zootecniche di Arosio, Alzate e Montano Lucino, ha rappresentato nel tempo un punto di riferimento strategico per i cittadini e il territorio della provincia di Como in tema di ristorazione.

“Innovazione e tradizione si incontrano in un’edizione rinnovata che presenta molte novità e che ha visto gli assessori, coordinati dall’Assessorato al Turismo al Marketing Territoriale e ai Grandi Eventi cooperare con grande sinergia e capacità d’insieme”, evidenzia il Sindaco Mario Landriscina.

Il grande lavoro di squadra ha coinvolto tutti i settori del Comune di Como che hanno operato con coordinamento e sinergia e anche la grafica dell’evento è stata realizzata internamente. “Al fine di creare un’identificazione dell’evento sono stati creati due loghi di comunicazione: uno generale e tre specifici attraverso i quali viene raccontata l’iniziativa. Il logo generale sarà utilizzato per tutta la comunicazione, i loghi specifici saranno promossi in modo singolo e integrato a seconda delle necessità di comunicazione. Nel corso del tempo sarà altresì sviluppato un Manuale di Comunicazione
“Fiera di Sant’Abbondio Identity” per delimitarne e valorizzarne l’utilizzo – spiega l’Assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Grandi Eventi Simona RossottiAlla manifestazione, insieme alla stampa locale, parteciperanno la stampa specializzata enogastronomica e Tour operator – Buyer enogastronomici, in linea con l’obiettivo di rinforzare il rapporto con il territorio e con i principali attori del turismo enogastronomico rurale lariano”.