Territorio. Giornate FAI di primavera

280

 

 centro di oggiono protagonista delle giornate fai

Sabato 25 e domenica 26 marzo – dalle ore 10.00 alle ore 17.00

Anche quest’anno le Giornate FAI di Primavera vedono impegnata la Delegazione di Lecco nell’apertura di un intero borgo del territorio, all’interno del quale sarà possibile cogliere e conoscere molti poliedrici aspetti peculiari delle nostre zone: dall’arte alla letteratura fino al paesaggio e all’industria.

Inoltre la Delegazione in questione, costituita nel 1985, ha promosso in particolare diversi restauri volti alla valorizzazione del patrimonio d’arte del territorio di Lecco, curato la stampa di pubblicazioni destinate al sostegno delle attività del FAI e consentito l’apertura, durante queste giornate di Primavera, di numerosi beni di interesse storico e paesistico del territorio provinciale lecchese.

Quest’anno protagonista sarà il centro di OGGIONO dove, secondo una formula oramai sperimentata e apprezzata, verranno aperti a tutti questi punti d’interesse: Villa Sironi (parco e interno),chiesa di S. Lorenzo; portico di Casa Donegana, cortile Caccia Dominioni, chiesa di S. Eufemia con polittico di Marco d’Oggiono (tranne la domenica mattina), battistero romanico, belvedere panoramico di Oggiono, corte e scalone di palazzo Prina, Prosciuttificio Marco d’Oggiono e la chiesa del Lazzaretto.

Tutti i beni sono facilmente accessibili, essendo in gran parte situati lungo la direttrice di via Parini/via I Maggio che attraversa il centro di Oggiono. Fanno eccezione il Prosciuttificio e il Lazzaretto, comunque raggiungibili comodamente a piedi dal centro (circa 15 minuti) lungo strada pianeggiante. Villa Sironi, pur situata vicino al centro di Oggiono, sorge in cima a una collinetta: pertanto, per le persone con difficoltà di deambulazione, sarà previsto un servizio navetta.