XXCO_255: Una scuola scultorea

  Veduta recente da via Andina

Tra le molte realizzazioni pubbliche degli anni Cinquanta, a lungo ignorate e solo recentemente in qualche modo recuperate all'attenzione del territorio, questa scuola merita certamente un posto particolare. In primo luogo per la sua importanza "sociale", quale fulcro della dotazione di servizi di Cantù, città di cui non dovrebbe essere necessario richiamare la notevole importanza nel sistema urbano provinciale. In secondo luogo per la sua capacità di costituire un polo di organizzazione talmente importante da estendere la funzione scolastica e didattica a tutta la via. In terzo luogo per le sue caratteristiche intrinseche, cioè per la sua immagine che, a pochi anni dalla fine del Razionalismo "classico", riesce a recuperarne i valori e a rinnovarli, con una evidenza scultorea davvero non comune.

Fabio Cani

 

Scuola primaria "Ottavio Marelli"

Attilio Terragni, ingegnere

1952-1955

Cantù, via Uberto da Canturio, via Andina 6

stato: visibile - ben conservata

Frutto di un concorso bandito nel 1952, l'edificio delle scuole elementari conclude un percorso iniziato già nel corso della seconda guerra mondiale con l'acquisto del terreno da parte dell'amministrazione comunale.
Il progetto vincitore, dell'ingegner Terragni, disegna un lungo corpo lineare a fianco di via Andina, dove collocare le 12 aule richieste, e, raccordato con un elemento in pendenza, un corpo ortogonale, sporgente verso via Uberto da Canturio, con l'auditorium, la palestra e gli uffici della direzione. È proprio questo volume monolitico, con la parete conclusiva leggermente curva, a fare da fulcro visivo alla composizione, a lato del cortile che dovrebbe fungere da ingresso principale. La fronte "secondaria" risulta fortemente personalizzata dalla lunga serie di finestre e animata dal gioco prospettico nelle aperture del seminterrato, di altezza digradante dagli spigoli verso l'ingresso.

 Veduta d’epoca da via Uberto da Canturio: in evidenza il corpo della palestra e dell’auditoriumPlanimetria schematica

Scarica la scheda in formato PDF, clicca qui

 

Articoli correlati:


XXCO_254: Una palazzina variata