XXCO_246: Un parallelepipedo di doppie altezze

 Veduta recente da via Garibaldi

Continuando il percorso un po' tortuoso per la provincia, dall'area occidentale arriviamo a quella meridionale: qui, a margine dei paesi antichi e delle strade moderne, il carattere dominante dell'edificazione recente può essere facilmente identificato nel proliferare di residenze unifamiliari da un lato e di capannoni (in genere standardizzati) industriali dall'altro.
Ovviamente, ciò non significa che manchino episodi di qualità interessante, come quello che presento oggi. In realtà, le case interessanti sarebbero due, una di fianco all'altra, ma se la prima può essere colta nei suoi elementi essenziali, la seconda è davvero pressoché invisibile dalla pubblica via e, secondo le regole che questo percorso cerca di rispettare, difficilmente proponibile.
Anche se immagino che le abitazioni degne di considerazione siano molte di più di quelle che riusciamo a percepire, a questa scala si è costretti a procedere per sondaggi approssimativi.

Fabio Cani

 

Casa unifamiliare

Angelo Monti, architetto

1984-1985

Cermenate, via Garibaldi 8

stato: parz. visibile - ben conservata

All'interno di un'area a verde privato, la residenza è progettata a partire dalla considerazione del contesto, riproponendo l'allineamento degli assi stradali e riorganizzando gli spazi comuni alle abitazioni vicine. Il volume è molto semplice, a parallelepipedo con tetto piano. La facciata principale è caratterizzata dai setti murari in mattoni faccia a vista e dagli allineamenti verticali delle finestrature; all'interno alcuni spazi sono a doppia altezza e il percorso distributivo è perpendicolare ai setti murari principali.
Negli anni seguenti una seconda residenza è stata affiancata a questa, con un coordinamento nell'immagine complessiva e un sostanziale cambiamento di volumi e di disposizione.

 Planimetria generale dell’area; in giallo vivo la prima casa, in giallo chiaro la secondaLa fronte principale ripresa poco dopo la realizzazione

Scarica la scheda in formato PDF, clicca qui

 

Articoli correlati:

XXCO_245: Una villa manierista e floreale