XXCO_199: Bagni moderni

Veduta recente dell’edificio da via Sirtori

Duecentesima scheda, oggi (non dimenticando, ovviamente, la "numero 0").
Senza particolari cerimonie, torno a dedicarmi a un'altra delle zone fondamentali per lo sviluppo urbano del capoluogo nei primi decenni del Novecento: l'area compresa tra lo storico asse stradale di via Milano e quello più recente delle Ferrovie Nord Milano. Qui il Piano Regolatore degli ingegneri Giussani e Catelli segnò il fondamentale tracciato di via Mentana, che costituì per parecchi decenni una direttrice precisa di espansione. In maniera piuttosto diversa da quella di altre zone organizzate in quegli stessi decenni, l'area intorno a via Mentana è stata sempre sottoposta a una intensa dinamica edilizia con frequenti sostituzioni e modifiche. Restarono invece come capisaldi alcuni edifici pubblici realizzati negli anni Trenta, tra cui quello a cui dedico la scheda odierna.

Fabio Cani

 

Bagni pubblici

Adolfo Dell'Acqua, ingegnere

1933-1934

Como, via Sirtori 8

stato: visibili - ben conservati

L'ampia area compresa tra via Sirtori e via Mentana, nelle immediate vicinanze della città murata, viene destinata negli anni Trenta a sede di edifici pubblici. A fianco del grande mercato coperto, sorgono, proprio alla metà del decennio, i Bagni pubblici, progettati dall'ingegner Dell'Acqua in un sobrio stile funzionalista.
L'edificio è composto da un basso parallelepipedo da cui si distingue il blocco a doppia altezza dell'ingresso e degli uffici di colore diverso dalle ali laterali; l'accesso è sottolineato solo da un'alta vetrata suddivisa in tre da pilastri smussati, mentre a fianco sono basse finestrature a nastro.
All'interno, quasi tutto occupato dagli spazi di servizio, l'atrio e sala d'aspetto era originariamente allestito con notevole rigore, grazie ai mobili in tubolare metallico e alle alte vetrate con ante a bilico orizzontale.

 Disegno di progettoVeduta d’epoca dell’ingresso e sala d’aspetto

Scarica la scheda in formato PDF, clicca qui

 

Articoli correlati:

XXCO_198: Una residenza ruotata