XXCO_156: Una casa di fortuna in montagna

 Veduta recente dell’edificio, da valle

Ancora una tappa a Brunate, località che, per l'intensa crescita edilizia dei primi decenni del Novecento, offre numerosi spunti a questa indagine.
La scheda di oggi ha però un carattere del tutto particolare, poiché si inserisce nella "tradizione" della villeggiatura con tempi e modi singolari. Realizzata sull'onda delle tragiche esigenze imposte dalla guerra, progettata da uno dei grandi protagonisti dell'avanguardia architettonica italiana, ha forme inevitabilmente "minimaliste" dovute alle ristrettezze del periodo. Ma, forse proprio per questo, comunica con molta evidenza alcuni dei dettami dell'architettura moderna, compresa anche quell'attenzione all'existenzminimum, molto spesso ignorato in nome della comodità, e qui evidentemente dettato dalle circostanze.
La inserisco anche come omaggio trasversale a tutte le costruzioni "anonime" (ma solo perché non siamo capaci di tracciarne la storia) che in questa costruzione "d'autore" sono riassunte e celebrate.

Fabio Cani

 

Villetta unifamiliare

BBPR - Lodovico Belgiojoso, architetto

1942

Brunate, via Scalini 38

stato: visibile - parz. trasformata

La piccola costruzione, a lato della strada carrozzabile che da Brunate sale verso San Maurizio, viene realizzata durante la seconda guerra mondiale dall'architetto Lodovico Belgiojoso, del noto studio BBPR di Milano, come residenza della propria famiglia, costretta a sfollare da Milano. Testimonia l'interesse degli esponenti del Razionalismo per l'architettura tradizionale, in particolare montana, di cui l'edificio riprende l'immagine complessiva in forme quasi astratte.
Piccoli dettagli rivelano però l'intervento "autoriale", come la proporzione delle finestre laterali in relazione alla parete piena, la disposizione asimmetrica dell'uscita sul balcone, le mensole diagonali poste a reggere sia il balcone che il cornicione.
La ristrutturazione degli anni Settanta ha sostituito i materiali originali, ma ha salvaguardato la configurazione complessiva.

Veduta recente dell’edificio, da monte

Scarica la scheda in formato PDF, clicca qui

 

Articoli correlati:

XXCO_155: UNA BAITA COSMOPOLITA