XXCO_064: una scuola sulla piazza

 

XXCO: l'architettura nel territorio comasco durante il XX secolo

Al capo opposto della provincia rispetto alla scuola di ieri, un altro esempio di edificio per la didattica: più vecchio di qualche anno, decisamente più austero, sempre interessante per le soluzioni proposte. Nella sua modernità "storica" contiene anche un'affermazione di protagonismo; la scuola è un servizio da esibire sulla pubblica piazza, a lato della via principale.

Fabio Cani

 

Scuola primaria e scuola dell'infanzia

Marcello Grisotti, architetto, Giovanni Porta, ingegnere c.a.

1958

Gera Lario, via Statale Regina 39

Stato: visibile - parzialmente visitabile - parzialmente trasformata


L'edificio scolastico di Gera Lario venne realizzato a cavallo degli anni che videro la riforma del sistema scolastico italiano, dovendo in corso d'opera adeguarsi al nuovo ordinamento.
È basato su una disposizione lineare delle poche aule (al piano terra per l'asilo e al primo piano per le scuole elementari), servite da un corridoio. Verso la piazza l'edificio è protetto da pareti quasi piene, aperte da piccole finestre quadrate e da una bassa finestra a nastro; viceversa, verso il lago le aule sono aperte da ampie vetrate. La composizione delle facciate è vivacizzata da sporgenze e rientranze e dalla diversificazione delle finiture (in mattoni faccia a vista al piano terra e in intonaco civile al primo piano).
La struttura portante è in cemento armato, con una serie di portali asimmetrici, e profonde palificazioni per ovviare alla condizione di instabilità del terreno.

Veduta d’epoca della fronte verso il lago Sezione trasversale della struttura

Planimetria originale del primo piano

Scarica la scheda in formato PDF, clicca qui

 

Articoli collegati:

XXCO_063: una scuola in tondo

XXCO_065: una scuola a colori