XXCO_059: un cimitero drammatico

 

XXCO: l'architettura del XX secolo nel territorio comasco

Nel corso degli anni Trenta molti cimiteri vennero ampliati o rinnovati; nell'area occidentale della provincia, per esempio, si mise mano a quasi tutti i campi dei centri principali (Villa Guardia, Lurate Caccivio, Olgiate Comasco...) in genere limitandosi all'allargamento dei confini e a introdurre tradizionali porticati per i colombari. La scheda di oggi presenta uno dei rarissimi interventi di quegli anni caratterizzato da una forte impronta progettuale.

Fabio Cani

 

Cimitero

Attilio Terragni, ingegnere

1939

Uggiate-Trevano, via Matteotti

Stato: visibile - visitabile - ben conservato


Il fondale monumentale del cimitero del nucleo principale di Uggiate-Trevano è costituito da un'alta cappella e da una sorta di quinta (che originariamente doveva essere raddoppiata a sinistra da un'altra simmetrica).
Pur nelle linee rigorose e ortogonali e nella generale economia di mezzi, l'ambientazione raggiunge un notevole effetto
drammatico grazie all'attenta disposizione dei corpi e al trattamento vibrante delle superfici in mattoni faccia a vista. La torre della cappella assume il valore di centro prospettico del complesso, sottolineato dalla croce e della decorazione scultorea, opera di Giuseppe Mozzanica.

Progetto originale del cimitero Particola della Pietà di Giuseppe Mozzanica

Scarica la scheda in formato PDF, clicca qui

 

Articoli collegati:

XXCO_058: un cimitero aperto sul lago

XXCO_060: una cappella votiva sul lago