XXCO_034: una fiera nel parco

 

XXCO: l'architettura nel territorio comasco durante il XX secolo

La realizzazione di nuove strutture e infrastrutture di servizio in un ambiente delicato come quello attorno al Lago di Como ha comportato (e comporta) non pochi problemi e ha sempre suscitato (e suscita) accesi dibattiti. Nella considerazione del bilancio complessivo di queste operazioni non dovrebbero essere escluse nemmeno le valutazioni sul valore architettonico degli edifici.

Fabio Cani

 

Centro espositivo Villa Erba SpA

Mario Bellini, architetto - strutture Luigi Antonietti, ingegnere

1986-1990

Cernobbio, largo Visconti 4

Stato: visibile - visitabile - ben conservato


L'idea di collocare nel grande parco della storica villa Erba un centro espositivo nacque nel 1983 con l'intento di rilanciare il settore manifatturiero locale. Dopo una fase preliminare di discussione e forti polemiche sull'opportunità di intaccare un rilevante patrimonio paesistico e naturale, il progetto venne affidato all'arch. Mario Bellini, che propose una costruzione molto articolata, insinuata con tre bracci di lunghezze differenti e altezze variabili tra le preesistenze arboree. Al centro è un ampio salone circolare, coperto da una bassa cupola vetrata con strutture portanti in acciaio, con tre corpi di servizio rivestiti in travertino.

Ispirato all'immagine delle serre storiche del lago e all'idea di trasparenza, il centro Villa Erba, inaugurato il 7 ottobre 1990, pur con molte rigidità e molti problemi, propone un'articolazione radicalmente diversa rispetto alle fiere tradizionali.

 Planimetria schematica dei padiglioni Rendering dell'intero complesso con la villa antica

Scarica la scheda in formato PDF, clicca qui

 

Articolo collegati:

XXCO_033: una nuova residenza vicino a quella vecchia

XXCO_035: un palazzo per uffici sul viale di città