XXCO_021: Centro Civico "Fabio Casartelli"

 

XXCO: l'architettura a Como durante il XX secolo

Nei piccoli paesi sparsi del territorio, la realizzazione di nuove strutture civiche rispondenti alle esigenze della modernità (e del nuovo Stato unitario) fu un impegno che durò per tutti gli ultimi decenni del XIX e per i primi del XX secolo; le risposte furono molto diversificate, anche in ragione delle ristrettezze economiche con cui molte di queste piccole realtà dovevano fare i conti. Quasi sempre i "servizi pubblici" vennero riuniti in un unico edificio (municipio, scuole elementari, asilo, poste, a volte persino condotta medica); l'esempio presentato oggi è particolare, non solo perché animato da un raffinato linguaggio decorativo, ma anche perché ispirato da una concezione urbanistica inconsueta.

Fabio Cani

 

Municipio, asilo, scuole, ora Centro Civico "Fabio Casartelli"

Pietro Brunati, ingegnere

1904-1907

Albese con Cassano, via Roma 21

Stato: visibile - visitabile - ben conservato


Nel complesso "civico" di Albese con Cassano, comprendente – come di solito nei piccoli paesi – sia il municipio che le scuole, risulta di estremo interesse la disposizione urbanistica: invece di adottare una soluzione "massiccia" come accadeva spesso, anche con finalità simboliche, qui si utilizzò un'articolazione di edifici distinti, disposti intorno a una piazzetta, originariamente chiusa da una cancellata, a lato della via principale. Interessante è anche notare che l'ingresso all'originario municipio è collocato di lato e non in posizione frontale.

Gli edifici vennero progettati dall'ingegnere Pietro Brunati, già collaboratore per la costruzione del villaggio operaio di Crespi d'Adda, adottando uno stile che affianca austere citazioni storicistiche, quasi geometrizzate, a inserti decorativi di gusto liberty. Dal 2002 il complesso storico dà accesso al Centro Civico "Casartelli", sorto posteriormente. 

 Veduta attuale del complesso  Veduta d'epoca del complesso

Scarica la scheda in formato PDF, clicca qui

 

Articoli collegati:

XXCO_020: il chiosco bar "L'Onda"

XXCO_022: il municipio di Cabiate