Verde. Torna la "Caccia al tesoro botanico"

 

ANCHE SUL LAGO DI COMO arriva L'iniziativa DI GRANDI GIARDINI ITALIANi

Tra gli appuntamenti più attesi e amati dalle famiglie, torna sul Lago di Como la Caccia al Tesoro Botanicoorganizzata da Grandi Giardini Italiani. Appuntamento il lunedì di Pasquetta, a Villa del Grumello (Como), Villa Carlotta (Tremezzina, CO), ai Giardini di Villa Melzi d’Eril (Bellagio, CO) e al Parco della Fondazione Minoprio (Vertemate con Minoprio, CO).

L’evento è dedicato alle famiglie, e rivolto in particolar modo ai bambini in età scolare, dai 6 ai 12 anni, che potranno scoprire i tesori botanici custoditi nei giardini attraverso differenti attività pensate apposta per loro. E mentre i bambini saranno impegnati nella Caccia al Tesoro, ai genitori e ai fratellini più piccoli verranno proposte altre attività a tema green, alla scoperta dei giardini e della natura.

La Caccia al Tesoro Botanico da sempre riscuote moltissimo successo perché permette alle famiglie di vivere in modo diverso una giornata tradizionalmente dedicata alle gite fuoriporta, approfittando dei giorni di primavera e andando alla scoperta della natura in maniera gioiosa e giocosa in alcuni dei giardini più belli d’Italia, tra isole, labirinti, laghetti, boschi, giochi d’acqua, sculture, vialetti e veri e propri musei all’aria aperta!

Quest’anno la Caccia al Tesoro Botanico si terrà in 29 giardini appartenenti al network Grandi Giardini Italiani, dal Trentino Alto Adige al Lazio.

Per informazioni dettagliate sulle attività dei singoli giardini che organizzeranno la Caccia al Tesoro Botanico di Grandi Giardini Italiani si consiglia di visitare il sito www.grandigiardini.it.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA NEI GIARDINI COMASCHI

Villa del Grumello (Como)

La Seicentesca Villa del Grumello si affaccia sul primo bacino del lago di Como a pochi passi dal centro della città ed è incastonata in un parco secolare di grande pregio naturalistico e unicità paesaggistica.  La raffinatezza dei suoi ambienti e la vista incantevole ne fanno storicamente una delle residenze privilegiate sulle rive del Lario di noti casati - gli Odescalchi, poi i Giovio e dalla seconda metà dell'800 i Celesia – che vi ospitano illustri personaggi tra cui Vincenzo Monti, Alessandro Volta e Ugo Foscolo.

Il Parco del Grumello si articola secondo un disegno compositivo romantico; i sentieri panoramici valorizzano i tanti belvedere e i diversi ambienti: il maestoso cedro e il gruppo dei pini marittimi, il filare di magnolie, il laghetto alimentato dalla vicina fonte, nel quale crescono rigogliosi fiori di loto, ninfee ed altre varietà. Il parterre è impreziosito da essenze tipiche dell'area lacustre, con collezioni di aster, ortensie e anemoni tra le più significative d'Italia. Tra le diverse essenze del parco, di particolare pregio le piante di canfora, alcune sequoie ed un esemplare centenario di Ginko biloba.

Il Parco della Villa del Grumello è inoltre fulcro del Chilometro della Conoscenza, un percorso assieme culturale e naturalistico, che riunisce 17 ettari di parchi secolari tra Villa Olmo e Villa Sucota.

Altre informazioni: http://www.grandigiardini.it/giardini-scheda.php?id=163

Informazioni Caccia al tesoro botanico:

Lunedi 17 aprile - dalle 10.00 alle 19.00
Orari Caccia al Tesoro: 11.00 e 15.00
Orari Caccia al tesoro botanica digitale: 11.00 e 15.00

La Caccia al tesoro botanico di Grandi Giardini Italiani è dedicata ai bambini tra i 5 e gli 11 anni. Terrà impegnati i piccoli esploratori in un gioco divertente per circa un'ora e mezza che si concluderà con la premiazione dei partecipanti ed è realizzata da Associazione Villa del Grumello in collaborazione con l'Associazione Battito d'Ali e Scuola San Vincenzo.  Anche per gli adulti c'è la possibilità di mettersi in gioco. È prevista, infatti, la possibilità di partecipazione alla Caccia al tesoro botanico digitale scaricando apposita l'app.
L'avvincente digital game è realizzato dall'Associazione Villa del Grumello in collaborazione con Flornetwork.

Agli iscritti verrà consegnato un attestato di partecipazione, per i vincitori un piccolo pensiero botanico.
Per informazioni e iscrizioni (per i bambini fino ad esaurimento posti): Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Villa Carlotta (Tremezzina, CO)

Incastonata tra alte montagne e incantevoli scorci sulla penisola di Bellagio, villa Carlotta sorge sulla sponda occidentale del Lago di Como ed occupa una superficie di oltre 70.000 metri quadrati. La costruzione fu iniziata intorno al 1690, nel 1795 la proprietà venne acquistata dall'imprenditore e collezionista Giambattista Sommariva, quindi - nel 1843 - dalla principessa Marianna di Nassau, che ne fece dono alla figlia Carlotta in occasione delle nozze con Giorgio di Sassonia-Meiningen.

Il Sommaria fece della villa quello straordinario museo ancora oggi visitabile con opere di Canova, Hayez e Thorvaldsen.  Favorito dalla fertilità del terreno dovuta al deposito, da parte di antichi ghiacciai, di un sedimento particolarmente acido, il parco di villa Carlotta è celeberrimo per la stupefacente fioritura primaverile dei rododendri e delle azalee in oltre 150 varietà.

Altre informazioni:http://www.grandigiardini.it/giardini-scheda.php?id=26

Informazioni Caccia al tesoro botanico:

Lunedì 17 aprile - dalle 9.00 alle 19.30
Orari Caccia al Tesoro: 11.00 - 14.00 - 15.30
Costi: Adulti: € 10,00 / Bambini: € 5,00

Appuntamentocon un'accattivante caccia al tesoro per famiglie. La ricerca degli indizi porterà i visitatori alla scoperta dei segreti delle piante e degli animali che abitano il parco. In un itinerario tra antichi esemplari di camelie, cedri e sequoie, cipressi, platani immensi, faggi purpurei, essenze esotiche, si susseguono sorprendenti incontri: il giardino roccioso, la valle delle felci, il bosco dei rododendri, il giardino dei bambù, il museo degli attrezzi agricoli.

Giardini di Villa Melzi d’Eril (Bellagio, CO)

I Giardini di Villa Melzi si snodano lungo la riva del lago di Como e si inseriscono armoniosamente nel quadro collinare della penisola di Bellagio che divide i due rami del Lario. Francesco Melzi d'Eril, duca di Lodi,  amico personale di Napoleone, decise ai primi dell'Ottocento di realizzare la residenza estiva a Bellagio. Il maggiore fascino della proprietà risiede nello straordinario parco affacciato sul lago e negli espedienti adottati per dilatare otticamente lo spazio, in realtà angusto, tra l'incipiente collina (a sua volta parco monumentale) e lo specchio d'acqua.

Lungo il lago e accanto a uno splendido esemplare di Pinus Montezuma trova posto un'antica statua egizia della dea Pacht insieme ad altre provenienti dalla campagna d'Egitto di Napoleone.

Luogo ammirato anche da Stendhal che lo descrisse sul suo diario di viaggio Rome, Naples et Florence nel 1817.

Altre informazioni: http://www.grandigiardini.it/giardini-scheda.php?id=25

Informazioni Caccia al tesoro botanico:

Lunedì 17 aprile - dalle 14.30
Giardini: aperti dalle 9.30 alle 18.30
Costi: Intero: € 6,50 (include la visita guidata) / Bambini sotto i 12 anni entrata gratuita

Appuntamento a Villa Melzi d'Eril dove anche quest'anno i bambini dai 6 ai 12 anni, sotto l'egida di esperte guide, si cimenteranno in prove di abilità pensate per loro, in una divertente caccia all'uovo e impareranno a piantare e curare un seme di pisello odoroso. Nel frattempo i genitori potranno scoprire le meraviglie del parco accompagnati da un coinvolgente cicerone pronto a svelare tutti i segreti del luogo.

Parco della Fondazione Minoprio (Vertemate con Minoprio, CO)

Con i suoi 60 ettari di verde il Parco della Fondazione Minoprio è il luogo ideale per trascorrere una giornata divertente in famiglia in una cornice suggestiva che vanta oltre trecento essenze arboree principali e circa 1600 arbusti e alberi minori; un giardino botanico incastonato nell'incantevole zona che degrada verso il fiume Seveso; un frutteto di oltre 20 ettari con collezioni di ''frutti antichi'', oltre 100 varietà di piante da frutto maggiori e minori (meli, peri, peschi, susini…) e 30 di piccoli frutti (mirtilli, lamponi, ribes, more); una serra tropicale e una serra mediterranea che offrono spaccati di giardini di rara bellezza. Il parco ospita Villa Raimondi sede della scuola della Fondazione Minoprio, Scuola di Floro Orto Frutticoltura.

Per informazioni: http://www.grandigiardini.it/giardini-scheda.php?id=117

Informazioni Caccia al tesoro botanico:

Lunedì 17 aprile - dalle 10.00 alle 18.00
Costo biglietto d'ingresso: Adulti € 6,00 / Ridotto € 4,00 / Bambini fino a 3 anni gratuito

 

 

In un paese di poco più di un migliaio di persone il campo sportivo parrocchiale è il vero centro delle attività ricreative: attorno a questo rettangolo diverse generazioni hanno vissuto la propria infanzia e la loro adolescenza. Il Palio delle Frazioni racchiude in sé un pezzo della storia di Nesso e di ogni nessese.