Mostre. "Catalogna bombardata"

 

 esposizione iin memora dei conflitti della guerra civile spagnola

Dal 26 febbraio al  21 marzo 2018 viene esposta, presso la Biblioteca Comunale di Como (piazzetta Lucati), la mostra Catalogna bombardata, realizzata in occasione dell’80° anniversario della guerra civile.

La mostra documentaria è stata realizzata all’origine, col titolo Catalunya Bombardejada dal Memorial Democràtic della Generalitat de Catalunya in occasione del 75° anniversario dei bombardamenti attuati dall’Italia fascista sulla popolazione civile catalana. In occasione dell’80° anniversario della Guerra civile spagnola le associazioni che avevano organizzato nel 2015 la “Mostra sulla Resistenza operaia a Berlino contro il nazismo” – Anpi, Aned, Centro Filippo Buonarroti Milano, Logos Genova – hanno deciso di proseguire nel progetto antifascista accogliendo l’invito del Memorial Democràtic a organizzare un tour espositivo in Italia.

La Guerra civile spagnola fu il primo conflitto armato in cui l’aviazione rivestì un ruolo decisivo. I ripetuti bombardamenti che colpirono la “zona repubblicana” portarono nel cuore dell’Europa ciò che tutte le potenze imperialiste avevano ampiamente sperimentato nelle guerre coloniali. Gran Bretagna, Francia, Spagna, Stati Uniti e Italia avevano già trasformato la popolazione civile in bersaglio in Medio Oriente, Africa e Asia utilizzando anche i gas. Una pagina poco conosciuta della nostra storia, e che contraddice il luogo comune degli “italiani brava gente”. La riflessione su di una pagina così drammatica della storia è resa quanto mai attuale dalle vicende mediorientali che vedono grandi città, come Aleppo e Mosul, oggetto di bombardamenti a tappetto con migliaia di vittime innocenti: dopo Barcellona 80 anni barbarie hanno segnato la storia del XX e XXI secolo.

> Per saperne di più

A Como, l’esposizione è affiancata da alcuni incontri di approfondimento:

> Mercoledì 28 febbraio 2018 (ore 16.00 - Biblioteca comunale)
La conferenza di inaugurazione è dedicata a “I bombardamenti su Barcellona e sulla Catalogna”.
Intervengono: Patrizia di Giuseppe (Istituto Pier Amato Perretta), Doriano Maglione (Centro Filippo Buonarroti di Milano), Renato Simoni (Fondazione Pellegrini Canevascini), Antonio Vanzulli (Centro Studi “Schiavi di Hitler”).

> Mercoledì 7 marzo (ore 16.00 - Aula magna Liceo “Teresa Ciceri”, via Carducci 9)
Si apporfondisce “La Guerra civile spagnola: una pagina importante ma poco conosciuta della storia del ’900”, con Salvo Bordonaro e Carlo Antonio Barberini (Centro Filippo Buonarroti di Milano), Marco Puppini (AICVAS), Paolo Finzi (Direttore della rivista “A”), Valter Merazzi (Centro studi “Schiavi di Hitler).

> Mercoledì 14 marzo (ore 16.00 - Biblioteca comunale)
La conferenza è incentrata su “Cinema e Guerra civile spagnola”, con Paola Olivetti (Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza, Torino) e Valter Merazzi (Centro Studi “Schiavi di Hitler”).

L’organizzazione è curata da Biblioteca Comunale di Como, Istituto di Storia Contemporanea “Pier Amato Perretta”, Centro Studi “Schiavi di Hitler” e dal Centro Filippo Buonarroti di Milano.

Ingresso a tutte le iniziative è libero.