I Nomi della Città. 10_Contrada della Croce di Quadra

 

10. Contrada della Croce di Quadra
Via Indipendenza, tratto compreso tra via Vittorio Emanuele II a est e via Luini a ovest

Guarda sulla mappa

La “Croce di Quadra” è propriamente l’incrocio tra le attuali vie Vittorio Emanuele II e Indipendenza, e – con tale precisazione – il significato del nome è evidente: il crocicchio sulla contrada di Quadra.

Il toponimo si trova però, fin da epoca antica, esteso alla via adiacente, in direzione del Mercato del Grano, seguendo quindi il flusso del traffico tra i due poli principali della città (la Cattedrale e la chiesa di S. Fedele); già nel 1620 Quintilio Lucini Passalacqua cita la strada come “via Croce detta la Croce di Quadra”.

In altre fonti invece (per esempio nella relazione della proces­sione del 1686) si trova citato il toponimo dell’incrocio, oppure entrambi gli usi. È il caso della visita fiscale del 1650, dove compaiono la “strada Croce di Quadra” e il “cantone a Croce di Quadra”, oppure della visita fiscale del 1751, dove – oltre alla “Croce di Quadra” vera e propria – si ritrova anche la “contrada Croce di Quadra ossia delli Ebrej”.

Del resto, negli anni posteriori all’ufficializzazione della toponomastica, si ritrovano case indicate “alla Croce di Quadra”, anche se ubicate nelle contrade vicine: nel 1794 la casa al n. 533, propriamente in contrada posteriore a S. Fedele, e nel 1800 la casa al n. 532, propriamente in contrada di Quadra, essendo entrambi gli edifici affacciati sul crocicchio.

Scopri il libro cartaceo

Archivio

00_I NOMI DELLA CITTÀ
01_CONTRADA DELLI ASINI
02_CONTRADA DE' BONANOMI
03_CONTRADA DI CARNASINO
04_STRETTA DELLA CASERMA
05_PIAZZA DEL CASTELLO
06_CONTRADA DEL CATENA
07_CINQUE VIE
08_CONTRADA DELLA CITTÀ
09_VICOLO DELLA CORTESELLA