I Nomi della Città. 01_Contrada delli Asini

 

01_contrada delli asini
Via Luini, tratto compreso tra via Rusconi e via Collegio dei Dottori a nord e via Indipendenza a sud

Guarda sulla mappa

Il nome della contrada deriva dagli asini usati per il trasporto dei grani tra il Porto (attuale piazza Cavour) e il Mercato del Grano (attuale piazza San Fedele). Le file di bestie da soma percorrevano la strada più corta dallo sbarco ai banchi del mercato e quindi si incamminavano, dopo aver attraversato il quartiere della Cortesella, per questa contrada abbastanza retti­linea.

In particolare, poiché un’alta concentrazione di mulini era posta lungo il Breggia (torrente che sbocca nel Lario tra Tavernola e Cernobbio), gli asini che trasportavano i grani e le farine da e per quella zona erano popolarmente conosciuti come i asnitt dal Brengia.

Il nome di contrada degli Asini è attribuito, con l’ufficializza­zione del  1787-1788, al tratto meridionale dell’attuale via Luini; in precedenza, però, la denominazione risulta estesa anche al tratto settentrionale, poi indicata come contrada della Torrazza. Così si rileva, per esempio, dalla visita fiscale del Guidabombarda nel 1650, che addirittura riserva al tratto meridionale la denominazione di “stretta” degli Asini.

Pochi decenni prima, nel 1610, una casa presso la “Torracia” è identificata come sita in “contrata asinorum seu della Rosa” , senza che sia possibile comprendere a quale elemento faccia riferimento tale toponimo.

Agli Asini è pure intitolata una torre, che però sorgeva già sulla piazza del Mercato del Grano.

 

[La Torrazza dei Rusconi, in contrada delli Asini, in una litografia pubblicata del 1877 nel volume di Alberto Rusconi Memorie del casato Rusca o Rusconi]

Scopri il libro cartaceo

Archivio
00_I NOMI DELLA CITTÀ