Santuari Mariani da Como, Lecco e Sondrio - Le lacrime della Madonna

Le lacrime della Madonna
Le immagini che “lacrimano” non sono molte; la più celebre è quella conservata a Dongo al Santuario della “Madonna delle Lacrime” dove, nel 1553, fu vista «lacrimare» un'immagine di “Maria col Bambino in braccio”. Come sempre avveniva la cappellina fu ampliata e per divenire una chiesa meta di frequenti pellegrinaggi.
Il Santuario è adiacente la Strada "Regina"; ha un porticato a quattro colonne. L’interno è a navata unica con due cappelle. Notevoli le opere lignee (Ultima cena e Crocefissione), interessanti gli affreschi del presbiterio. Il convento adiacente conserva un’antica Biblioteca.

Una ricognizione nelle vite della gente comune del Regno Lombardo-Veneto tra 1818 e 1862, basata sui verbali dei processi inquisitori, custoditi presso l’Archivio di Stato di Como. Storie tanto lontane nel tempo, ma che appaiono ancor oggi molto vicine.