ICOM_358. ICOMOGRAFIE: Luoghi. L’ex Ospedale Psichiatrico Provinciale

 

iCOMOgrafie. Luogo di cura e di dolore, di storie e umanità; da anni si pensa come ridare vita al vasto complesso ai margini della convalle

Negli ultimi decenni del XIX secolo, nell’ambito di una generale modernizzazione del sistema sanitario, anche a Como viene realizzato un nuovo ospedale psichiatrico. Prima di allora, i malati psichici (“matti” o “dementi”, secondo le diverse definizioni) più che curati sono semplicemente reclusi, messi ai margini della società civile, segregati perché ritenuti pericolosi.

Il manicomio di Como nasce secondo i più aggiornati criteri dell’architettura sanitaria: progettato dagli ingegneri Pietro Luzzani e Giuseppe Casartelli, ed entrato in funzione nel 1882, è un complesso di padiglioni all’interno di un vasto parco al limite del quartiere di San Martino (nome con cui l’ospedale psichiatrico è sempre stato indicato). Resta un luogo di segregazione, rivolto anche al controllo del disagio sociale, e vi si sperimentano approcci assai diversi, e anche contraddittori, alla malattia mentale: da un lato la terapia del lavoro, restituendo ai degenti una sorta di dignità, dall’altro la procedura particolarmente cruenta degli elettroshock (che a Como sono sperimentati precocemente).

Dopo la radicale riforma dell’assistenza psichiatrica sancita dalla legge 180 del 1978 (cosiddetta legge Basaglia), i padiglioni del San Martino vengono progressivamente svuotati e l’area si apre, parzialmente, alla città. Nascono pionieristici progetti di valorizzazione del disagio mentale (come “Luoghi non comuni” e “Oltre il giardino”), mentre per la grande area verde si approntano progetti di salvaguardia e di integrazione con la città. Da ultimo, il comparto del San Martino viene proposto come campus universitario, ma l’ipotesi viene poi abbandonata.

Attualmente il grande parco, con i padiglioni originari, è ancora in attesa della definizione del suo futuro.

Titolo: Ospedale Psichiatrico Provinciale
Autore: Non identificato
Soggetto: Veduta generale del complesso ospedaliero
Data: 1921
Tipologia: Fotografia
Provenienza: Archivio NodoLibri

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui