ICOM_333. ICOMOGRAFIE: Storia. Il Castello della Torre Rotonda

 

iCOMOgrafie. Il nucleo della cittadella viscontea

Durante la rinascita della vita urbana, evidenziatasi anche nell’area comasca all’inizio dell’XI secolo, una nuova superficie cittadina comincia ad accumulare importanti funzioni religiose e civili: è l’area poco distante dalla riva del lago, nell’angolo nord-orientale della città murata romana, dove nel breve volgere di qualche decennio si insediano il complesso delle Cattedrali (che a Como sono due, come in altre diocesi lombarde) con il Vescovado e poi la sede del governo civile, con il complesso del Broletto e del Pretorio; a disposizione vi è anche uno strategico porto pubblico, sull’area di piazza Roma.

Non stupisce, quindi, che nel XIII secolo, quando alcune importanti famiglie ampliano il controllo sulle istituzioni comunali, quest’area divenga oggetto di interesse: la famiglia Rusca (o Rusconi) erige una potente torre cilindrica sul retro della Cattedrale, per mettere sotto tutela tutta la zona. È il nucleo originario di quello che poi sarà chiamato il Castello della Torre Rotonda, più volte ampliato e rafforzato (con almeno un paio di torri quadrate), e poi l’embrione della cittadella viscontea, con cui i nuovi signori milanesi impongono il proprio governo sull’intera città.

In epoca moderna il Castello, ormai considerato antiquato e non al passo con i nuovi modelli di guerra, decade e si riduce a essere acquartieramento delle truppe “di occupazione”, spagnole prima e austriache poi, ma è anche sede di mercato, di osterie e di traffici di dubbia legalità.

All’inizio dell’Ottocento, il Castello viene demolito per far posto al nuovo Teatro Sociale: qualcuno rimpiange un simbolo del passato splendore militare di Como, la maggioranza saluta la scomparsa di un tetro edificio. A futura memoria, però, ci si preoccupa di tramandarne le forme con alcuni accurati rilievi.

Titolo: Fronte meridionale del Castello della Torre Rotonda
Autore: Paolo Zambra (attribuito)
Soggetto: Rilievo delle fortificazioni prima delle demolizioni
Data: 1807 ca
Tipologia: Disegno acquerellato
Provenienza: Como, Musei Civici

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui