ICOM_324. ICOMOGRAFIE: Trasporti. Ferrovia Como-Lecco

 

iCOMOgrafie. Dal 1888 la via più comoda per unire i due rami del Lario

La tratta ferroviaria fra Como e Lecco viene aperta all'esercizio il 20 novembre 1888. È una linea a binario semplice, non elettrificata, pensata e realizzata per connettere in senso trasversale il capoluogo con la città manzoniana (allora facente parte del territorio comasco), e – in pratica – collegare i due rami del Lario attraversando, al contempo, i verdeggianti territori briantei, ancora rurali d’aspetto.

I primi chilometri di tracciato sono in comune con la ferrovia Milano-Chiasso: dal capolinea di Como San Giovanni si raggiunge infatti la fermata di Albate-Camerlata, dove una biforcazione conduce i binari verso est, alla stazioncina di Albate-Trecallo. Dopo una caratteristica galleria, si arriva in breve tempo a lambire da nord Cantù, per proseguire – tra campi e suggestivi boschi – verso gli scali di Brenna-Alzate e Anzano del Parco.

Presso Merone – stazione comune alle due linee – si interseca la ferrovia Milano-Asso: un polo d’interscambio che meriterebbe maggiore attenzione date le grandi potenzialità logistiche che riveste.

Il paesaggio brianteo – a tratti ancora non intaccato dall’urbanizzazione – continua a presentarsi agli occhi del nostro ipotetico viaggiatore, seguendo l’itinerario che connette Moiana, Casletto-Rogeno, Molteno (interscambio con la S7 per Monza e Milano), Oggiono, Sala al Barro-Galbiate, Civate, Valmadrera. Alle porte di Lecco si è accolti dal suggestivo ponte sul fiume Adda e dall’abbraccio dei rilievi rocciosi che coronano la città.

Da più voci – e da molti anni – si rinnovano gli appelli per ridare maggiore dignità a questa ferrovia – secondaria solo sulla carta – che – con non mastodontici accorgimenti di natura tecnica su infrastruttura, materiale rotabile e armonizzazione degli orari – potrebbe tornare a svolgere un ruolo di primo piano nell’ambito di una mobilità ecosostenibile.

Titolo: Como. Treno da Lecco
Autore: Giorgio Stagni
Soggetto: Automotrice termica “ALn 668” in arrivo a Como; sullo sfondo la Basilica di Sant’Abbondio
Data: 2017
Tipologia: Fotografia
Provenienza: www.stagniweb.it

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui