ICOM_323. ICOMOGRAFIE: Territorio. Olivicoltura del Lario

iCOMOgrafie. Il paesaggio del lago conserva tesori agroalimentari

Tra le coltivazioni caratteristiche del territorio intorno al Lago di Como c’è anche l’ulivo. Pianta tipica dell’area mediterranea, introdotta nel territorio prealpino dai Romani, ha attecchito sulle sponde del Lario grazie a una situazione climatica particolarmente favorevole (è, insieme al Lago di Garda, la presenza più settentrionale di questa specie arborea).

Nei secoli scorsi la presenza di piante d’ulivo sui terreni di proprietà era considerata un elemento di ricchezza significativo, e l’esigenza dell’autoconsumo aveva diffuso questa coltivazione in ogni dove, anche in zone al limite della sostenibilità. Ulivi sono ricordati nei documenti longobardi della famiglia di Totone sulle sponde del Ceresio; la piantagione di ulivi è ricordata anche nella ristrutturazione dei giardini di proprietà dell’arciprete di Nesso nel corso del Seicento.

Poi, con la specializzazione agricola e commerciale dei tempi moderni, l’areale di presenza degli ulivi si è progressivamente ridotto. In una zona lariana, però, restano stabilmente insediati sia nel territorio che nell’immaginario collettivo: la sponda occidentale del centro lago, tra Sala Comacina, Ossuccio, Lenno, Tremezzo. Qui la tradizione ha fissato un toponimo – “zoca de l’oli” (conca dell’olio) – secondo i casi attribuito al golfo tra Ossuccio e l’Isola Comacina (per la tranquillità delle acque), oppure alla conca sulla terraferma a monte di Lenno (per la presenza, appunto, di una grande quantità di ulivi, facilmente riconoscibili per lo scintillio delle loro foglie non solo sulle sponde ma anche sui declivi immediatamente al di sotto degli strapiombi rocciosi).

L’olivicoltura, in questa zona, non è solo una tradizione folcloristica, ma una significativa realtà imprenditoriale, tanto che l’olio extravergine d’oliva lariano ha recentemente guadagnato il riconoscimento del marchio DOP.

Titolo: "Zoca de l'oli"
Autore: Fabio Cani
Soggetto: Veduta degli uliveti tra Lenno e Ossuccio
Data: 2016
Tipologia: Fotografia
Provenienza: Archivio NodoLibri

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui