ICOM_291. ICOMOGRAFIE: Commercio. I Magazzini Mantovani


iCOMOgrafie. I Magazzini Mantovani, con tutto quel che serve

Una vera rivoluzione commerciale coinvolge i negozi a Como già sul finire dell’Ottocento. I modelli milanesi, ma soprattutto londinesi e parigini, non mancano. Il settore si arricchisce di prodotti di qualità, di novità per la casa e la persona, di oggetti per il tempo libero e di nuovi spazi per la vendita.

Il “grande magazzino” è un edificio in cui si concentrano diverse possibilità d’acquisto “in contemporanea”, unendo abiti maschili e femminili, con arredi, ninnoli, attrezzature varie. Iniziano a Milano (1865) i fratelli Bocconi (abiti confezionati in via Santa Radegonda, lato Duomo), che poi vendono l’attività alla famiglia Borletti (1917), che affida la definizione del nome a Gabriele D’Annunzio: nasce La Rinascente.

A Como è attiva l’attività di Pasquale Mantovani, che apre un “grande magazzino” in piazza Cavour, realizzando un nuovo modello commerciale: un bazar (così recita la pubblicità) con vendita di “chincaglierie, biancherie, giocattoli, articoli casalinghi”.

L’attività, nel 1929, si sposta in via Plinio. Il negozio si amplia in un edificio costruito apposta su progetto dell’ingegner Gianni Mantero (1928-1929), con ben sei linee telefoniche: prova di una capacità organizzativa e divisione dei settori.

Il “Mantovani” (tale sarà sempre il suo nome popolare) diviene ben presto un punto irrinunciabile del commercio e della curiosità. Negli anni Cinquanta introduce “l’ingresso libero”, fidelizzando così una clientela giovanile (di studenti che bigiano) e – nel decennio successivo – installa la scala mobile (14 ottobre 1962) che diventa un richiamo fortissimo per i comaschi.

Specializzato in giocattoli e modellismo, il “Mantovani” resta a lungo un punto di riferimento irrinunciabile per regali e novità. Poi, con l’affermarsi della grande distribuzione, dagli anni Novanta, i primi accenni di crisi, la riduzione degli spazi di vendita e – infine – la chiusura definitiva (7 novembre 1994).


[Per la scheda architettonica dell'edificio: http://www.jsc15.it/terre/xxco/1757-xxco-180-un-palazzo-commerciale-moderno]

Titolo: Como. Magazzini Mantovani
Autore: Luigi Mazzoletti
Soggetto: Veduta dell’edificio illuminato di notte
Data: 1930 ca
Tipologia: Fotografia
Provenienza: Archivio NodoLibri

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui