ICOM_278. ICOMOGRAFIE: Luoghi. Piazza Cavour secondo Eli Riva


iCOMOgrafie. Uno tra i progetti di concorso per la ristrutturazione urbana della piazza è a cura del celebre scultore

Tra i tanti progetti irrisolti che la città ha avanzato su se stessa, quello di piazza Cavour ha certamente un posto speciale. L’ampio spazio libero da costruzioni in fregio alla riva del lago deriva – come è risaputo – dalla dismissione dell’antico porto cittadino, realizzato dalla signoria milanese dei Visconti dopo il 1335 e definitivamente abbandonato dopo la metà dell’Ottocento, perché non più utilizzabile dai battelli a vapore. L’invaso semicircolare viene colmato a partire dal novembre 1869, e da allora la città ha avuto a disposizione una grande superficie vuota, di forma approssimativamente quadrata.

Sebastiano Mondolfo, principale azionista dalla Navigazione Lariana, vi colloca nel 1876 una grande fontana, che però non piace: nel 1891 viene rimossa, immagazzinata e poi venduta agli americani. Al suo posto viene realizzata una grande aiuola (un “panettone”), che nemmeno dura molto e viene sostituita, nel 1909-1910, da tre altre aiuole disposte sui tre lati costruiti a indicare un ampio spazio “vuoto” al centro.

Poi, mentre si trasformano uno dopo l’altro molti degli edifici circostanti, si discute su quale “forma” dare alla piazza, proposta come “salotto” della città, ma sempre indefinita, incapace di reggere il confronto con il panorama affascinante del primo bacino del lago su cui si apre.

Sulle ipotesi di ridisegno e rivitalizzazione di piazza Cavour si cimentano in molti: architetti, ingegneri, artisti, designer, semplici cittadini, locali e forestieri. Nel frattempo, la piazza trova un suo uso privilegiato come grande parcheggio. Nel 1974, dopo la chiusura al traffico, l’amministrazione comunale indice un concorso di idee.

Tra i progetti presentati, il più radicale è certamente quello dello scultore Eli Riva (1921-2007): un grande vuoto, solo animato da poche sedute scolpite, segni che interrompono la pavimentazione continua. Nemmeno questo verrà accettato, e la piazza continua il suo incerto destino.

Titolo: Piazza Cavour
Autore: Eli Riva
Soggetto: Progetto di concorso per la ristrutturazione
Data: 1975
Tipologia: Fotografia con interventi manuali
Provenienza: Archivio NodoLibri

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui