ICOM_268. ICOMOGRAFIE: Luoghi. Il macello comunale


iCOMOgrafie. Una struttura nata alla fine dell’Ottocento, poi trasferita in via Stazzi

Le macellerie sono, nelle città antiche, solitamente collocate vicine al centro simbolico del potere urbano, poiché sono un luogo di intenso lavoro (per la produzione di uno degli alimenti fondamentali) e, quindi, di grandi guadagni.

A Como le beccarie (secondo la terminologia più antica) sono inizialmente vicinissime al Duomo, poi, all’inizio del XVIII secolo, vengono spostate al centro della Cortesella, dove restano fino alla fine del secolo seguente. Il trasferimento viene deciso a seguito della nuova sensibilità igienica (ambientale, diremmo oggi) che si sviluppa in quell’epoca: le macellerie, ancorché fondamentali per la vita quotidiana, producono sangue, odori, possibili contaminazioni tra bestie e persone.

Alla fine dell’Ottocento, quindi, il macello comunale viene trasferito al limite dell’impianto urbano edificato, in fondo alla nuova via Mentana, quasi a ridosso del torrente Cosia (che continua a svolgere con comodità il ruolo di canale smaltitore dei residui di produzione). La nuova struttura, attiva dal 1890, è razionalmente ripensata non solo dal punto di vista funzionale (alle diverse botteghe private viene sostituita un’unica attività di macellazione, condotta dall’ente pubblico con proprio personale e sotto un continuo controllo sanitario), ma anche da quello architettonico, con edifici distinti secondo le varie operazioni; l’accesso all’area recintata (per ragioni igieniche) è sottolineato da una sobria pensilina in lamiera.

Il macello comunale di via Mentana (capostipite di altre strutture simili nelle località vicine, come quelle di Cantù e di Albate, entrambe realizzate negli anni Venti) svolge la sua funzione fino agli anni Settanta, dopo di che viene trasferito (modificando ulteriormente il proprio ruolo) in via Stazzi, lontano dalla convalle.

Titolo: Il macello comunale di via Mentana
Autore: Gin Angri
Soggetto: Veduta dell'area dell'ex macello adibita a deposito degli autobus pubblici
Data: 1980
Tipologia: Fotografia
Provenienza: Archivio NodoLibri

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui