ICOM_260. ICOMOGRAFIE: Devozioni. Il “Santo chiodo” della croce a Torno


iCOMOgrafie. Torno. Il “Santo chiodo” lasciato da un pellegrino

Storia, fede, credenze, reliquie e avventure, guerre, campagne militari ovvero crociate e avverse condizioni del tempo e segni soprannaturali si concentrano, sul finire dell’XI secolo sul Lario, a Torno.

È il tempo della prima Crociata promossa (1095) da papa Urbano II al termine del Concilio di Clermont (per recarsi al quale il pontefice passa da Como e Nesso). Lo scopo è di portare aiuto alle popolazioni cristiane dell’Oriente e riprendere il possesso della Terra santa. È la crociata che ha, tra i protagonisti, Goffredo di Buglione (1060-1100) e di lui, come “primo re di Gerusalemme” si parla in una stampa (forse seicentesca) conservata a Torno che rappresenta “Il vero ritratto del Santo chiodo che si ritrova nella Chiesa di San Giovanni di Torno, terra del lago di Como, vicina all’istessa città”.

L’immagine riprende il reliquiario contenente il chiodo della croce e il supporto che lo regge. Ai due lati la storia dello straordinario evento che “ferma” la reliquia a Torno mentre, secondo l’intento di chi la possiede (un vecchio Arcivescovo che ha partecipato alla Crociata), sarebbe dovuta arrivare in Germania. La strada per giungere al di là delle Alpi è, in parte, quella del Lario e così avviene fino a pochi chilometri da Como dove “una sera si fermò in Torno a riposare”. L’Arcivescovo riparte – ha con se la reliquia – il mattino seguente e l’imprevedibile succede: un vento improvviso lo costringe a rientrare in porto. Due, tre volte riprova, ma sempre gli è impedito dalle avverse condizioni atmosferiche. Egli, “il buon Prelato”, intende chiaramente che “per Divina disposizione” il viaggio non può proseguire o – almeno – portandosi appresso il “Santo chiodo”.

Così, da allora, Torno trattiene la (non) rara reliquia che dispenserà “molte Grazie” e sarà, nei secoli, la meta di pellegrini nella bella chiesa di San Giovanni Battista dove ancora si custodisce.

Titolo: Il Santo chiodo di Torno
Autore: Non identificato
Soggetto: Stampa devozionale
Data: XVII secolo
Tipologia: Stampa
Provenienza: Torno. Famiglia Malacrida 

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui