ICOM_229. ICOMOGRAFIE: Lavoro. Sul campanile di San Paolo di Cantù


iCOMOgrafie. Gianni Paini immortala l’attimo

Gianni Paini, fotografo canturino (1929-2007), ha documentato nella seconda metà del Novecento le più diverse attività del territorio, dalle cerimonie ufficiali, alla vita quotidiana, dalle feste al lavoro.

In questa immagine, scattata durante lavori di manutenzione alla cella campanaria del campanile di San Paolo a Cantù (in assoluto il punto più alto della città briantea), riprende uno scorcio del tutto inconsueto di una ordinata e razionale piazza Garibaldi, lontano sfondo di un muratore proteso nel vuoto su un palo sporgente, semplicemente aggrappato a una corda, senza alcuna protezione di sicurezza.

È la testimonianza di un modo antico di lavorare, di uno sprezzo del pericolo dominante fino a pochi anni fa (e spesso, tuttora, tragico complemento di alcuni lavori, nonostante tutti gli obblighi di legge). L’immagine richiama anche, forse non casualmente, il noto scatto delle maestranze intente a far colazione su un’alta incastellatura di un grattacielo americano, spersa nel vuoto. Qui la contestualizzazione precisa propone una dimensione più domestica, quasi pacata (ma la pericolosità resta elevatissima), e il gesto del lavoratore sembra sottintendere che se non ci sono alternative, si può anche rischiare la vita per finire un lavoro.

Alle spalle dell’intrepido operaio, si scorge l’Esposizione Permanente Mobili, opera dell'architetto milanese Renato Radici, terminata nel 1957. Un edificio che segna fortemente il tessuto urbano con un'immagine moderna: costituito da due piani interrati e sei fuori terra compreso l'attico, con una grande terrazza, diventa simbolo della fioritura produttiva del centro brianzolo del mobile. La struttura si trova invece oggi in una sorta di limbo, quasi del tutto priva di funzioni e di prospettive.

Titolo: Muratore sulla guglia di San Paolo a Cantù
Autore: Gianni Paini
Soggetto: Lavori al campanile della chiesa di San Paolo
Data: 1961 ca
Tipologia: Fotografia
Provenienza: Archivio Paini, BCC Cantù

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui