ICOM_201. ICOMOGRAFIE: Luoghi. San Benedetto in Val Perlana

 
iCOMOgrafie. La secolare solitudine della chiesa di San Benedetto

Isolata in testa alla valle del torrente Perlana, a poca distanza dal punto dove si riuniscono le strade che risalgono i due versanti, dal santuario della Madonna del Soccorso (Ossuccio) e dall’abbazia dell’Acquafredda (Lenno), la chiesa di San Benedetto è testimone di una vicenda secolare e di un profondo rapporto tra natura e storia.

Sorto alla fine dell’XI secolo nell’ambito di quel vasto movimento di riforma ecclesiale che coinvolge anche gli ordini monastici, e in particolare i Benedettini, l’insediamento in Val Perlana (propriamente al monte Oltirone, a circa 800 metri di altitudine) si propone l’obiettivo di “colonizzare” una porzione di montagna, così che nei decenni seguenti il complesso monastico accumulerà una notevole ricchezza. Alla fine del XIII secolo, però, la piccola comunità monastica risente dell’isolamento e viene quindi aggregata all’abbazia dell’Acquafredda, in cui finirà per trasferirsi. Cinque secoli più tardi, alla fine del Settecento, l’intero complesso verrà secolarizzato e venduto ai privati.

Oltre alla chiesa, costruita in forme romaniche particolarmente austere, restano anche parti degli originari edifici conventuali, ovviamente continuamente riadattati per gli usi rurali a cui da secoli sono stati riconvertiti.

Alla fine del Novecento, dopo che negli anni Cinquanta si era proceduto a un restauro dell’edificio sacro, il complesso di San Benedetto è stato al centro di un tentativo di rivitalizzazione, fondato su un possibile sfruttamento agricolo e pastorale del territorio circostante, procedendo anche al restauro degli antichi ambienti conventuali. Ma, nel breve volgere di qualche anno, l’insediamento di una baita vicina è stato abbandonato e il complesso è tornato alla sua antica solitudine: meta di escursioni e teatro di un paio di feste annuali, il 1° maggio e l’11 luglio.

Titolo: San Benedetto in Val Perlana
Autore: Emilio Sommariva
Soggetto: Veduta panoramica del complesso conventuale
Data: 1905-1915 ca
Tipologia: Fotografia
Provenienza: Biblioteca Nazionale Braidense, fondo Sommariva

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui