ICOM_189. ICOMOGRAFIE: Cosia. Una gita semplice

 
iCOMOgrafie. Un’escursione alla portata di tutti

Dieci chilometri andata e ritorno, tra asfalto e terra battuta, tra case belle e brutte, tra prati e terre secche. Sembra una "sfacchinata", ma è una gita facile. Anche bella. La partenza, il punto magico, è ancora il ponte di San Martino. Zona malconcia, eppure sarebbe un bel borgo pittoresco, con quattro edifici, i canali dell’acqua, i ricordi degli artigiani e delle lavandaie. A sinistra via Rienza, che va a Camnago e poi Tavernerio: la carrozzabile curvosa un tempo anche tramvia. A destra via Pannilani: la strada delle fabbriche tessili. Prendiamo questa e percorriamo – fin che si può, almeno per 500 metri – un viottolo lato Cosia. Realizzazione recente, ma con poca manutenzione.

Poi, improvvisamente, la straducola si ferma contro una rete che sbarra il passo. Fine del progetto. Bisogna ritornare sulla via Pannilani con occhi aperti e orecchie tese, perché le auto non guardano in faccia (né dietro) a nessuno. Curve e controcurve tra la storia del fu tessile comasco mosso un tempo dai mulini e segnato dai canali che portavano l’acqua agli opifici e poi dalle lavorazioni ancora al Cosia.

Qualcosa è rimasto a testimonianza del tempo perduto e un paio d’imprese sono anche di nome e di bell’aspetto; le altre han lasciato tracce nei ruderi abbandonati, talvolta rifatti a mo’ di case e casette, di condomini azzardati, di botteghe in serie.

Le fornaci son sparite. Una sola (senza ciminiera) è stata restaurata. Non è più il tempo dei mattoni e la cava d’argilla è ora bonificata dalle residenze e dai garage. Sono il segno dei tempi mutati che tuttavia han lasciato abbastanza indifferente il Cosia, torrente di antica fama e grande utilità per Como, ma sempre poco amato (anche se molto sfruttato); talvolta irritabile (pericolose le sue piene) e mai considerato parte del paesaggio. [Continua...]

Titolo: Torrente Cosia
Autore: Gerardo Monizza
Soggetto: Il corso d'acqua presso il ponte di San Martino
Data: 2014
Tipologia: Fotografia
Provenienza: Archivio NodoLibri

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui