ICOM_171. ICOMOGRAFIE: Battaglie. Il Medeghino e la Guerra di Musso

 
iCOMOgrafie. Gian Giacomo Medici, il Medeghino, scatena la sua furia sul Lario

Gian Giacomo Medici, detto il Medeghino, l’11 novembre del 1532 ottiene dal duca Francesco Sforza II il titolo di marchese di Marignano. Il castello è acquisito per meriti di guerra e di alleanze (i Medici di Milano non sono né ricchi né nobili, ma riescono ad affermarsi in ogni campo: uno dei fratelli Giovanni Angelo sarà papa Pio IV, 1559-1565).

Prendendo possesso del titolo e del castello (oggi Melegnano), il marchese raffigura i suoi trionfi affidando ad alcuni artisti (ancora non individuati) l’impresa di celebrare una vita di violenze e di successi, ricca di soddisfazioni belliche e di premi. Capitano espertissimo e stratega, arma – dal 1522 – una flotta lariana divenuta mitica. Gli affreschi che fa dipingere (intorno al 1535) sono la (poco) veritiera cronaca di quelle gesta.

Nella Sala delle Battaglie vi sono immagini di Valtellina e Valchiavenna e numerose raffigurazioni degli scontri sul Lago di Como che vedono il Medeghino ora trionfare, ora capitolare. Nell’affresco che riprende la Guerra di Musso si notano Varenna, Bellagio e in scontro non meno di quaranta tra navi e barche da guerra. La battaglia non ha buon esito per il Medeghino.

Lasciata Musso nel 1532, a Melegnano Gian Giacomo Medici rimane venti anni al servizio dell’imperatore, combattendo in diverse occasioni e in numerose località dell’Europa: a Gand (reprimendo una rivolta), difendendo Strigonia dai turchi, a Landrecies contro gli ungheresi; poi è a Praga e a Ratisbona contro la Lega protestante, per cui l’imperatore lo nominerà viceré di Boemia. A Metz – ancora – si mischiano coraggio e spietatezza, così come all’assedio di Siena ritorna tutta la sua antica crudeltà. Carlo V, comunque, è deciso ad affidargli altri e prestigiosi incarichi militari, ma la sorte decide altrimenti. Il Medeghino muore nel 1556.

Titolo: La Guerra di Musso: Bellagio e Varenna
Autore: Anonimo
Soggetto: Navi da guerra sul Lago di Como
Data: 1535 circa
Tipologia: Affresco
Provenienza: Melegnano. Sala delle Battaglie

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui