ICOM_143. ICOMOGRAFIE: Trasporti. Navigazione e pontili sul Lario

 
iCOMOgrafie. Collegamenti più rapidi e nuove esigenze di attracco

A partire dal 1826 il Lago di Como, da sempre solcato da una moltitudine di barche e navigli a remi e a vela, viene percorso anche da battelli a vapore. Le nuove imbarcazioni, di dimensioni maggiori di quelle tradizionali, e soprattutto quelle in ferro (la prima sul Lario fu il Veloce, costruito a Londra e varato a Como nel 1840), necessitano di nuovi approdi, veri e propri pontili che si sostituiscono alle semplici spiagge fino ad allora sufficienti per lo sbarco. Anche nel capoluogo, l’antico porto della città murata cade progressivamente in disuso fino a che, nel 1869, viene colmato per formare l’attuale piazza Cavour.

Ma se dalla seconda metà dell’Ottocento si devono costruire pontili appositi, l’età d’oro di questi piccoli edifici è l’inizio del Novecento, quando si procede a una loro generale riorganizzazione con strutture in ferro e vetro di carattere pacatamente modernista. Gran parte di questi approdi (quasi tutti progettati dall’ingegnere navale Ernesto Canobbio) sono scomparsi, ma quelli che restano conservano un fascino potente.

Il più bello è forse quello di Cernobbio, attentamente restaurato negli anni scorsi; molto pittoresco è anche quello di Blevio, così come quelli di Bellagio, di Varenna, di Cadenabbia e di Menaggio, che pure sono costituiti solo da un “portale” e non da un vero e proprio edificio. Grazie alla sua collocazione è ricco di fascino anche il pontile di Brienno; non bisogna dimenticare nemmeno quelli di Gravedona e Domaso.

Degni di nota sono anche i porticcioli, molti dei quali ristrutturati in anni recenti, ma alcuni conservati quasi intatti come documento di un mondo gravitante sul lago, ormai scomparso. Bellissimi sono quelli di Nesso, di Pescallo, frazione di Bellagio affacciata sul ramo lecchese, e di Musso. Numerose sono anche le darsene private.

Titolo: Cadenabbia. Pontile della "Società Lariana di Navigazione a Vapore"
Autore: Brunner & C.
Soggetto: Veduta d'epoca col piroscafo Vittoria attraccato
Data: 1904 ca
Tipologia: Fotografia
Provenienza: Archivio NodoLibri

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui