ICOM_115. ICOMOGRAFIE: Storia. 25 aprile 1945: Como sta per essere liberata

 

iCOMOgrafie. Il centro degli avvenimenti è piazza Cavour

Como viene liberata non il 25 aprile (che del resto celebra l’annuncio dell’insurrezione generale contro fascisti e nazisti, non la sua conclusione) ma il 28. Quel sabato, molto presto di mattina, una solitaria autoblindo, strappata ai fascisti, innalza la bandiera italiana (senza lo stemma sabaudo) e percorre le strade della città ad annunciare la Liberazione

Il centro di questi avvenimenti straordinari è piazza Cavour. Qui si assiepa la popolazione per far festa, qui convergono i primi reparti degli alleati che entrano in città nella stessa mattina (ma qualche ora dopo rispetto agli antifascisti), qui si svolgono le trattative per la resa degli ultimi contigenti tedeschi che premono alla frontiera di Ponte Chiasso. Il comando alleato è fissato all’albergo Metropole & Suisse, dove già era stato il quartier generale delle forze armate tedesche. 

È piazza Cavour lo sfondo di maggior parte delle foto della Liberazione; tra queste, le più significative sono quelle scattate dal fotografo svizzero Christian Schiefer. Professionista già affermato, con studio sul lungolago di Lugano, Schiefer in quei giorni presta servizio nell’esercito elvetico; il giorno prima e quella mattina stessa documenta il tentativo di alcune centinaia di militari tedeschi di passare in Svizzera, poi le trattative per ottenere la loro resa su territorio italiano. 

Ultimato questo servizio, decide di restare in Italia e scende a Como, dove immortala i carri armati e i militari americani presso il Monumento ai caduti e vicino al Duomo, poi i partigiani locali che, sorridenti, si fanno ritrarre con i loro mitra e i loro abiti disordinati. 

In più di una fotografia è facile cogliere l’atmosfera di soddisfazione per la felice conclusione di una lunga, tormentata e dolorosa vicenda. 

Titolo: Partigiani in piazza Cavour a Como
Autore: Christan Schiefer
Soggetto: I momenti di gioia di partigiani e popolazione comasca
Data: 28 aprile 1945
Tipologia: Fotografia
Provenienza: Archivio di Stato di Bellinzona 

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui