ICOM_105. ICOMOGRAFIE: Riti. Il Fuoco sacro del Sabato santo

 

iCOMOgrafie. In Cattedrale a in tutte le parrocchie si accende il Fuoco sacro del Sabato santo

Il silenzio del Venerdì e del Sabato, prima della Pasqua, finisce con le cerimonie liturgiche che portano alla Messa di Pasqua. È un rito antichissimo, molto suggestivo, altamente simbolico che porta il fedele dall’oscurità (del sepolcro, della chiesa buia…) alla luce della Risurrezione. Si celebra in molte chiese, ma soprattutto nella chiesa Madre che è la Cattedrale, alla presenza del Vescovo.

Ricorda il fuoco attivato dal Patriarca di Gerusalemme che “riceverebbe dal cielo il fuoco santo” con il quale accende il proprio cero, poi degli altri sacerdoti e via via di tutto il popolo presente. È una celebrazione che crea stupore e meraviglia e che trasferisce nell’area del sacro ciò, che con i fuochi della primavera, è già stato esaltato in forme paganeggianti.

La tradizione muta nel tempo precisando che non si tratta di un “prodigio” (non è un fuoco miracoloso) e che va tolto dalla superstizione e ricollocato nel rito in cui s’invoca “la luce vera” di Cristo risorto affinché “illumini i fedeli con la Grazia”. Il riferimento è al Vangelo, ai Padri della Chiesa, agli scritti dei papi come Urbano II (papa dal 1088-1099 e di passaggio a Como nel 1096). In occasione del Concilio di Clermont, dove bandisce la prima crociata, dice, riferendosi al Sepolcro da riconquistare: "… nei giorni della sua Passione, mentre tutte le luci sopra la sua tomba e nella chiesa sono spente, improvvisamente le lampade spente si riaccendono”.

Così avviene ancora oggi anche a Como usando frasche d’ulivo benedette nella Domenica delle palme e bruciate sul sagrato delle chiese e in piazza Duomo, riaccendendo il Cero pasquale, benedetto dal celebrante, e riportando la Luce (passo dopo passo con la recitazione lenta dei salmi, con invocazioni e risposte dei fedeli) dentro la chiesa lasciata al buio. Poi inizia la Veglia di Pasqua con la lettura della Bibbia e la Messa di resurrezione.

Titolo: Como. Cerimonia del fuoco
Autore: Gerardo Monizza
Soggetto: Il vescovo accende il fuoco
Data: 2007
Tipologia: Fotografia
Provenienza: Como. Archivio NodoLibri

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui