ICOM_096. ICOMOGRAFIE: Ricordi. Memoria del Forte di Fuentes

 

iCOMOgrafie. Oasi naturale protetta e ben conservata il Pian di Spagna mantiene anche il ricordo del Forte di Fuentes

Tra la foce dei fiumi Adda e Mera, a nord del Lago di Como, nei pressi del Lago di Mezzola, si stende una vasta area umida, in parte bonificata, che costituisce una delle zone naturali più interessanti del territorio lariano.

Il Pian di Spagna, così denominato dal castello di Fuentes, voluto dagli Spagnoli all’inizio del XVII secolo, è formato da un ampio canneto, bordato nella fascia a lago da una platea limosa con ricchi insediamenti di invertebrati, mentre verso monte si susseguono seminativi alberati, prati umidi, fasce di piante idrofile. Intorno è lo splendido scenario delle Alpi. Al limite meridionale è l’alveo artificiale del fiume Adda, imbrigliato nel secolo scorso per bonificare in parte il piano paludoso.

Grazie alla sua conformazione e alla presenza di ampie aree di pastura, il Pian di Spagna costituisce una zona per la sosta e la nidificazione degli uccelli, tra i quali si contano folaghe, vari tipi di anatre (germani, morette, moriglioni, alzavole, marzaiole), svassi, cigni reali, albanelle, rapaci notturni e altri ancora. Tra i mammiferi sono presenti mustelidi e la lontra. La flora è costituita dalle specie più comuni e delle zone umide.

Nella zona, si ricorda la presenza del Forte di Fuentes – eretto nel 1603-4 per iniziativa del governatore di Milano Pedro Enriquez de Acevedo e progettato dall’ingegnere militare Gabrio Busca – di cui sopravvivono resti degli edifici centrali, ma non dei grandi bastioni a stella.

Nei secoli scorsi la presenza dell’ampia palude era vista come ostacolo allo sviluppo della zona, ma in tempi più recenti, e dopo che il Pian di Spagna è stato riconosciuto zona umida di importanza internazionale, è iniziata una concreta tutela volta a sviluppare la zona senza intaccarne i valori originali.

Titolo: Il Forte di Fuentes
Autore: Vincenzo Maria Coronelli [1650-1718]
Soggetto: Forte di Fuentes nel Pian di Spagna
Data: 1693
Tipologia: Incisione
Provenienza: Como. Archivio NodoLibri

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui