ICOM_082. ICOMOGRAFIE: Mestieri. Il sarto artigiano

 

iCOMOgrafie. Le sartorie, centinaia tra Como e Lecco, sono scomparse

I numeri non sono certi. Non vi è l’abitudine e l’obbligo d’iscrizione si ottempera nei centri maggiori e – dunque – le attività artigiane sono spesso ignote. Il numero degli artigiani sarti e sarte, iscritti alla Camera di Commercio agli inizi del Novecento, assomma a diverse decine; negli anni Trenta sono oltre duecento (si mischiano talvolta con le seterie e i venditori di tessuti). Negli anni Cinquanta, tra Como e Lecco sono attivi quasi cinquecento laboratori. Molte le sarte (le sartine) che tuttavia lavorano solo in casa, per una clientela limitata.

Stato, Provincia e Camera di Commercio non conoscono la consistenza numerica di un settore diffuso ed essenziale per la vita sociale, la moda, la cultura del vestire, la comodità…
I dati si precisano nel dopoguerra, quando le Associazioni di categoria diventano il tramite tra le regole (dello Stato), l’economia e la realtà [micro]produttiva. La partecipazione alla vita associativa migliora la qualità del lavoro (nei laboratori), dei capi uomo-donna (con corsi di taglio e di moda), con l’accettazione delle macchine per nuove e più raffinate lavorazioni.

La sartoria di provincia si affianca alla moda nazionale con un’esperienza più diretta e un confronto costante con la clientela. Qualità e raffinatezza dei tessuti permettono di creare (per uomo e donna) modelli originali presentati nelle occasioni speciali: a teatro, all’opera, nelle cerimonie. Si organizzano le prime sfilate di moda.

L’immagine riprende una sartoria nel 1958 (Como, via Vittorio Emanuele II) all’inizio di una lunga attività (terminata quasi alla fine del secolo); attrezzatura semplice, tavoli di lavoro, ferro pesante, ma elettrico. Dietro, le macchine per cucire, a pedale. Una pantalonaia, due donne (per i capi femminili), due uomini (per quelli maschili). Il titolare è al centro (che finge di stirare).

Titolo: Sartoria artigiana in Como
Autore: Carlo Verga, fotografo
Soggetto: Il sarto e i suoi lavoranti
Data: 1957
Tipologia: Fotografia
Provenienza: Archivio Nodo

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui