ICOM_053. ICOMOGRAFIE: Ambiente. Tempi allegri di “Austerity”


iCOMOgrafie. Dal 1974, per un paio d’anni, in Italia si va a piedi la domenica

La cosiddetta “Austerity”, derivata dalle restrizioni nelle forniture di petrolio decise dall’OPEC (organizzazione dei paesi produttori) a seguito della guerra del Kippur (6-25 ottobre 1973) tra Israele e gli stati arabi confinanti, è l’occasione imposta per una nuova sensibilità ambientale.

Dalla fine del 1973 (con decreto del Governo) si riorganizzano le abitudini: teatri e cinema anticipano l’ultimo spettacolo, le decorazioni natalizie sono eliminate o ridotte, la televisione cambia gli orari della “prima serata” per evitare spreco di energia elettrica. I telegiornali, con pochi servizi, sono abbreviati di qualche minuto e costretti a non “sforare” nei tempi. Gli orari dei programmi tv, per qualche mese, iniziano con regolare puntualità. Sarebbe durato poco. Molti incontri politici e le riunioni delle associazioni sono spostati alle 20 e trenta. Inusuale, ma molto sano.

È insomma un’occasione di riflessione sulle cattive abitudini di tutti; naturalmente non è un’operazione indolore, ma il sacrificio viene compensato dalla presa di coscienza che la quasi totalità dei cittadini inizia ad avere nei confronti dello spreco cui l’aveva abituata il boom economico degli anni Sessanta. L’austerity è un evento culturale e sociale e anche politico (soprattutto delle amministrazioni locali) che segna la vita contemporanea.

A Como, come altrove, si fermano le auto (molto inquinanti) e si recuperano carrozze, cavalli, veicoli fantasiosi (a pedali o a vento), pattini a rotelle, monopattini… La fantasia supera la fatica e l’austerità. Si va a piedi e anche volentieri e si riscoprono le gite collettive (in bus autorizzati pubblici e privati). Rinasce l’uso della bicicletta.
Da quei tempi, da quello spirito sarebbero nati una diversa concezione del rapporto tra l’uomo e l’ambiente che qualche frutto – non miserello – ha dato in questi anni, con leggi migliori e maggiore e più concreta attenzione al paesaggio; anche una nuova disponibilità verso i sacrifici necessari per far sopravvivere l’umanità.

Titolo: Domeniche a piedi
Autore: Enzo Pifferi
Soggetto: Como, piazza Cavour con i cavalli
Data: 1974
Tipologia: Fotografia
Provenienza: Como. Archivio Enzo Pifferi

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui