ICOM_042. ICOMOGRAFIE: Lario. Visioni d'artista

 
iCOMOgrafie. Gli artisti – come Giuliana Valli – colgono l'essenza e i colori del Lario e della città

La sottile linea di contatto tra lago e terra è diventata un orizzonte indispensabile per fermare la visione; un modo di vedere determinante per procedere correttamente all'osservazione dei luoghi. Nessuno può sfuggire al richiamo estetico ed emotivo che il tratto di costa da Villa Geno a Villa Olmo offre ogni ora, giorno, mese e stagione al turista, ma anche al comasco. Quella linea è un tratto d'incontro di colori, forme e storia.
Soprattutto gli artisti – da sempre – sono rimasti catturati da quel segno variabile, segnato dall’ondeggiare delle acque che tuttavia unisce le caratteristiche e il senso del paesaggio lariano.

Giuliana Valli – artista comasca – coglie il tempo e il luogo con sensibilità e leggerezza. È mattino o pomeriggio – non importa – perché il piacere non deriva dal particolare fotografico (che potrebbe essere normale e persino banale), ma dal saper cogliere e fissare e narrare le atmosfere e i colori: il Duomo e le case sono una massa molle che si condensa nella foschia; appena appena si ferma nel cielo la sagoma del monte e del Baradello.

Ciò che vediamo non è tuttavia un racconto di ville, case, chiese, alberi, giardini, umori e colori, ma è la nostra stessa idea di lago e di terra che ci portiamo dentro da sempre e che vorremmo trasmettere a villeggianti e turisti frettolosi. Fissato da poche pennellate, attraverso l’acquerello, il nostro mondo (persino la nostra quotidianità) ci riappare in tutta la sua bellezza.

Capiamo infine perché i villeggianti amarono questi luoghi e perché sempre più turisti li godono e li consumano anche per brevi escursioni.
Il lago dal lago è questo momento che il pennello, l'acqua e il colore fissano per sempre in quell’attimo magico che ci viene offerto come riflessione (nel senso di riverbero e di meditazione) che aggiunge un'emozione al nostro piacere.
Così gli artisti, ieri e oggi, hanno saputo guidare i nostri occhi oltre la superficialità del viaggio breve, della distrazione vacanziera e dei pregiudizi che offuscano la capacità di vedere con i propri occhi. 

Titolo: Como azzurro
Autore: Giuliana Valli
Soggetto: La città di Como vista dal lago
Data: 2015
Tipologia: Acquerello su carta
Provenienza: Como. Collezione privata

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui