ICOM_022. ICOMOGRAFIE: Duomo. Una rana sulla porta

 
iCOMOgrafie. Porta della Rana. Perché questo nome e da quando?

Storia, leggenda e cronaca. Nel 1507 i Rodari scolpiscono la Porta settentrionale (detta anche “del Vescovo”) del Duomo di Como. È opera di una bottega di artisti molto attiva in Diocesi di Como in quei decenni. La Porta è ricca di figure che conducono, dal basso (con Le metamorfosi tratte da Ovidio) in alto, fino al trionfo dell’Assunta. È ricca di segni, cartigli e significati non tutti chiariti.

Tante sono le figure di santi, angeli, mostri e animali immaginari, ma – tra tutti – si fissa – nella storia e nella tradizione locale – la forma a bassorilievo di una rana: in alto, a sinistra del portale, tra cornucopie, grifoni e farfalle…
La Porta, a un certo punto, prende il nome di Porta della Rana. Con mille congetture s’è cercato di trovare qualche spiegazione o una giustificazione al nome. C’è chi dice che il lago sia arrivato fin lì (durante un’esondazione tra le tante) o che la rana (simbolo anche della metamorfosi) indichi all’uomo la trasformazione necessaria, la spinta al cambiamento... certo si tratta di significati parecchio forzati.

Si è pure pensato al segno di partenza verso un tesoro nascosto (chissà poi perché la rana e non la farfalla e non la cornucopia) e un canonico ticinese ha ottenuto il permesso (notizia dal “Corriere del Lario”, 1852) di scavare nei pressi. Inutilmente.

Dall’ottocento si cita nelle guide turistiche e si fotografa. Nel 1811 il Ciceri nella sua "selva di notizie" riguardanti il Duomo loda la bellezza del “ranocchio”, ma non parla di "porta della rana", che invece è citata come tale, nel 1896, da don Santo Monti (La Cattedrale di Como).
Dal 1912 la rana è senza testa (colpita dal martello di un uomo impazzito e andata in mille pezzi). Tuttavia, se non ha avuto molta fortuna in proprio, ottiene ancora grande successo ed è per questo levigatissima. Soprattutto piace ai turisti che la cercano e l’accarezzano; non sanno perché, ma non si sa mai.

Titolo: Como. Porta laterale a sinistra del Duomo
Autore: [R:E:VV. Como n. 137]
Soggetto: La Porta della Rana
Data: 1941 (viaggiata)
Tipologia: Cartolina
Provenienza. Como. Archivio Nodo 

Per altre schede, torna alla sezione "iCOMOgrafie": clicca qui