Basilica San Teodoro. Concerto di Pasqua

Basilica San Teodoro. Concerto di Pasqua

 

orchestra sinfonica del lario: "il pianto di maria"

Sabato 24 marzo - ore 21.00
Basilica di San Teodoro - Cantù

CONCERTO DI PASQUA
Il Pianto di Maria

solisti Carlotta Colombo - soprano / Angela Oh - mezzosoprano 
direttore Roberto Balconi 
musiche di  Pergolesi, Caldara, Bononcini, Ferrandini

Orchestra Sinfonica del Lario 

Il Pianto di Maria ai piedi della croce è un genere musicale molto antico e di potenza espressiva attualissima. 
Riferimento testuale è la lauda drammatica di Jacopone da Todi “Donna del Paradiso”, primo esempio di lauda dialogata, nota come “Il pianto della Madonna”, che descrive le ultime fasi della vita di Cristo: le umiliazioni, il processo, la crocefissione, in uno straziante dialogo fra Maria, il Nunzio, Cristo e il Popolo. Nel periodo barocco si registra una crescente presenza di diversi grandi Pianti che, oltre a dar voce a Maria, pongono l’attenzione sul pianto della Maddalena; in particolare, molto spesso, la duplice natura di Maddalena - santa e peccatrice – consente una scrittura testuale e musicale più personale e più espressiva rispetto ai pianti di Maria. Ne sono un esempio La Maddalena ai piedi di Cristo di Bononcini e quella di Caldara. 

Sempre a Jacopone fa riferimento un altro genere molto praticato, dapprima in Italia e poi in tutta Europa. Si tratta dello Stabat Mater, che indiscutibilmente trova nella lettura di Pergolesi il suo modello più conosciuto e più imitato. Caratterizzata da una bellezza pura, malinconica e non drammatica, questa musica lascia emergere una sincerità nel dolore, una semplicità e una umiltà che tendono ad abolire tutti gli artifici e i virtuosismi per parlare all’umanità intera. 
Così in effetti avvenne, e il successo dello Stabat Mater di Pergolesi fu fulmineo e universale.

Ingresso libero e grauito