TSC. "Terra Matta" di Vincenzo Rabito

 

 "TERRA MATTA": IN SOTTOPALCO CON SOLO UNA SEDIA

Martedì 20 marzo - ore 20.30 e 22.00
Teatro Sociale di Como

"TERRA MATTA (1918-1943)"
Tratto dall'opera letteraria di Vincenzo Rabito

Adattamento e regia Stefano Panzeri
con Stefano Panzeri

Spettacolo selezionato per il bando Visionari Kilowatt Festival 2017

Terra Matta è un progetto che parte dall’omonima autobiografia di un bracciante siciliano semianalfabeta classe 1899: in 1027 pagine dattiloscritte senza margini con il punto e virgola a dividere una parola dall’altra, in una lingua grezza e infarcita di sicilianismi Vincenzo Rabito racconta la sua vita e con essa la storia del nostro Paese da un punto di vista unico.

Terra Matta 2 (1918-1943) secondo capitolo della trilogia che ho dedicato allo scritto di Rabito, racconta lo sforzo di “rialzarsi” dopo la Grande Guerra, il Fascismo e il ritorno della guerra. Sullo sfondo degli eventi di quegli anni scorre la storia di Vincenzo e quella di Lina e Saverio, personaggi nati dai ricordi degli italiani emigrati in quel periodo in Argentina, raccolti con il progetto teatrale sulla memoria migrante italiana Oltreoceano.

Informazioni:

Biglietti: in vendita presso la biglietteria del Teatro e online su www.teatrosocialecomo.it.
Prezzi:15€ + prevendita.