TSC. "Brundibar" di Hans Krása

 

 Il Teatro Sociale, le scuole e il Comune di Como insieme per la Giornata della Memoria

Il 12 gennaio 2018 al Teatro Sociale di Como, in occasione della Giornata della Memoria, verrà rappresentata l'opera musicale BRUNDIBAR di Hans Krása. Il progetto vede la collaborazione di diverse realtà del territorio: oltre ad AsLiCo, partecipano scuole di vario ordine della provincia comasca e il Comune di Como.

L'opera, particolarmente significativa perché scritta e rappresentata più volte all’interno del campo di concentramento di Terezin, prevede un'orchestra, un coro, voci soliste e attori, tutti provenienti dalle scuole coinvolte.

L’Istituto Comprensivo Como Borgovico partecipa come coro, orchestra e intervento vocale con le classi IV e V delle primarie, il Liceo Musicale "Teresa Ciceri" si è occupato dei solisti e orchestra, nella quale sono inseriti anche gli allievi del Conservatorio "Verdi" di Como. Il Liceo Artistico "Melotti" di Cantù, invece, si è occupato delle scenografie.

In programma per il 12 gennaio, ci sono due recite al mattino (ore 9.00 e 11.00) aperte alle scuole comasche che vi potranno partecipare gratuitamente, grazie all’Assessorato alle Politiche educative del Comune di Como: da anni il Comune sostiene la collaborazione tra Scuola e Teatro che rappresenta – come racconta l’Assessore Amelia Locatelli – un’opportunità indiscussa per mantenere viva la memoria, per promuovere senso civico e crescita interiore nelle nuove generazioni.

Una terza replica, alle ore 20.30, sarà aperta a tutto il pubblico al costo di 5 euro a biglietto, in vendita in biglietteria oppure online su www.teatrosocialecomo.it.

LA NASCITA DI UN PROGETTO CONDIVISO

Un progetto iniziato un anno fa che vede coinvolti oltre 200 ragazzi di Como e provincia.

Da anni il Teatro Sociale, in collaborazione con il Comune di Como, promuove uno spettacolo per il Giorno della Memoria. Quest’anno si è fatto un passo avanti accogliendo e condividendo un progetto che, fatto dai ragazzi, parli ai ragazzi.

Il Sociale è fiero di questa iniziativa, come racconta il Presidente AsLiCo Fedora Sorrentino: “Si tratta di un progetto che ha visto in campo numerose forze tutte spinte dalla volontà di produrre uno spettacolo dove musica, canto e recitazione raccontino una storia significativa. Le scuole coinvolte hanno impegnato grandi mezzi e, grazie alla dedizione di ragazzi ed insegnanti, si è giunti alla rappresentazione di Brundibar. Il Teatro Sociale – continua il Presidente – collabora sempre più con le realtà del territorio, soprattutto le scuole che hanno trovato nel teatro cittadino un “alleato” per esprimere le potenzialità artistiche insite proprio nei ragazzi.

Un giorno della memoria quindi molto particolare dove ogni realtà fa del suo meglio per ricordare la storia.