Orchestra Sinfonica del Lario. Finale Musicainscena 2017

 Concerto finale e presentazione della stagione musicale 2017-18

Domenica 8 ottobre - ore 17.00
Teatro Comunale San Teodoro - Cantù

Presentazione
Stagione Musicale 2017-2018 dell' Orchestra Sinfonica del Lario
VOYAGERS 1977 - 2017 effetti personali

a seguire

Concerto conclusivo di Musicainscena
Professione cantante, Professione solista e Professione direttore

«Questo è un regalo di un piccolo e distante pianeta, un frammento dei nostri suoni, della nostra scienza, delle nostre immagini, della nostra musica, dei nostri pensieri e sentimenti. Stiamo cercando di sopravvivere ai nostri tempi, così da poter vivere fino ai vostri». Con queste parole Jimmy Carter, allora Presidente degli Stati Uniti d'America, presentò il Voyager Golden Record, un disco per grammofono inserito nelle due sonde spaziali “Voyager”, contenente suoni e immagini selezionate al fine di portare nello spazio le differenti varietà di vita e cultura della Terra, concepito per qualunque forma di vita extraterrestre o per la specie umana che lo dovesse trovare nel futuro.

Ci siamo chiesti quali siano i tratti caratteristici della nostra cultura musicale, del passato e del presente, quali effetti personali potremmo individuare come identificativi della nostra civiltà, e intorno a questo abbiamo costruito la nostra stagione, che nel corso di questa presentazione potrete conoscere nei dettagli.

A seguire il Concerto conclusivo dei Laboratori Musicainscena 2017, che hanno visto la partecipazione di 28 musicisti con provenienze sempre più eterogenee e interessanti: alcuni giovani locali hanno avuto l'occasione di confrontarsi con musicisti dalle esperienze ricche e internazionali; sono infatti presenti solisti e direttori provenienti, oltre che dall'Italia, da Montenegro, Cina, Giappone, Svizzera, Sud America e Iran.

I solisti scelti dall'orchestra per il concerto finale sono Milica Lalosevic (Montenegro) che eseguirà l'aria “Non mi dir bell'idol mio” dal Don Giovanni di Mozart; il clarinettista Giona Pasquetto (Italia), con il 1° movimento del Concerto per clarinetto, sempre di Mozart, Allahyari Shaghayegh (Iran), che presenterà dalla Sonnambula di Bellini la scena e aria finale “Ah! Non credea mirarti”, e infine Takenouchi Junko (Giappone), che interpreterà l'aria della Contessa “Dove sono i bei momenti” dalle Nozze di Figaro di Mozart.

Solo sabato sera saranno resi noti i nomi dei direttori prescelti, che presenteranno in concerto composizioni di Mozart, Haydn e Sammartini. In occasione del concerto l'orchestra ha la facoltà di attribuire il premio speciale “Musicainscena
2017”, che prevede la partecipazione del vincitore alla Stagione Sinfonica 2017-2018.

> Per maggiori informazioni