LAC. Gli eventi del mese

 

gli appuntamenti di Lugano arte e cultura

Sabato 22 aprile - ore 20:30
Sala Teatro

"BALLET ZURICH"

LuganoInScena torna dopo Pasqua con l'ultimo appuntamento della stagione di danza: il Ballett Zürich - la più grande compagnia svizzera di danza - si esibirà in “Quintett”, una performance che unisce il lavoro di tre generazioni di coreografi costruendo un ponte tra il 20esimo e il 21esimo secolo.

Il trailer Info e biglietti

Dal 21 al 23 aprile 
Teatro Studio

"UN FINE SETTIMANA DEDICATO AL QUARTETTO D'ARCHI"

Dopo il grande successo della prima edizione ritorna il weekend di Quartetti d’archi: proseguendo il ciclo “Beethoven più…” il Cuartetto Casals eseguirà il primo e l’ultimo quartetto del genio di Bonn, abbinandoli al nr.10 di Dmitrij Sostakovic. 
Il Quartetto Gringolts suonerà Ainsi la nuit di Henri Dutilleux, insieme ad un capolavoro del periodo di maturità di Beethoven: il secondo Razumovsky.
Infine, il Jerusalem Quartet chiuderà la rassegna con il quartetto in fa minore, detto Serioso, in paragone con il n.1 di Sergej Prokofev.

Info e programma

Domenica 23 aprile - ore 11.00
Hall 

"LA HALL IN MUSICA: GALA DEI CANTANTI"
in collaborazione con Ticino Musica

Ultimo appuntamento della stagione con il ciclo dei concerti domenicali gratuiti nella Hall. 
In questa occasione Ticino Musica presenta i vincitori delle audizioni per l’Opera Studio internazionale “Silvio Varviso” 2017 per la produzione del Così fan tutte di W.A. Mozart che si terrà nel mese di luglio

Domenica 23 aprile - ore 20.30
Sala Teatro 

CARMEN CONSOLI
in collaborazione con GC Eventi

L'evoluzione di uno dei progetti più amati e originali dell'artista italiana per la prima volta al LAC. Tre strumenti acustici si rimandano suggestioni diverse sugli stessi temi musicali e argomenti, dando così corpo all'ambivalenza connaturata al titolo stesso.

Il concerto

Da martedì 25 a domenica 30 aprile 
Sala Teatro

"NOTRE DAME DE PARIS"
tratto dall'omonimo romanzo di Victor Hugo
regia di Gilles Maheu

Un'emozione senza confini che ha contagiato milioni di spettatori. 
Un'ope­ra ir­ri­pe­ti­bi­le  per i suoi con­te­nu­ti e per le me­lo­die com­po­ste da Ric­car­do Coc­cian­te.

Info e biglietti