Spazio Natta. “Wave a Little Light”, l’ultima generazione della pittura europea

245

“WAVE A LITTLE LIGHT”
QUATTRO ARTISTI INEDITI IN ITALIA PER UN’INDAGINE SULLA PITTURA

Iulian Bisericaru, Sebastian Hosu, Dragos Badita e Antony Valerian:
l’ultima generazione della pittura europea

ORARI
venerdì 31 maggio / ore 17 – 22
sabato 1 giugno / ore 10 – 20
domenica 2 giugno / ore 17 – 22

SPAZIO NATTA
via Natta, 18 – Como

Quattro pittori inediti in Italia si incontrano a Como, allo Spazio Natta, per Wave a little light. La mostra è l’occasione per fare il punto su un tema oggi centrale nel dibattito artistico, quello della pittura, tecnica più viva che mai nei protagonisti più interessanti dell’ultima generazione. Iulian Bisericaru, Sebastian Hosu e Dragos Badita (tutti e tre nati tra il 1987 e il 1988) hanno studiato insieme all’Università di Arte e Design di Cluj-Napoca, scuola storica per la Romania, particolarmente interessante perché da lì sono usciti alcuni tra gli artisti più promettenti del momento, tanto da poter arrivare a parlare di una vera e propria “scuola pittorica di Cluj”. La mostra è per loro l’occasione, anche, per ritrovarsi dopo che le loro strade si sono divise. Ma è soprattutto l’occasione per metterli uno accanto all’altro con lo scopo di fare il punto su quali siano oggi le voci della pittura. Il quadro è completato da Antony Valerian (1992), tedesco di Amburgo con studi a Vienna, che dalla Scuola di Cluj non è passato, ma che condivide con i tre colleghi una pittura potente, fatta di colore vivido e di una totale padronanza del segno.