Turismo. Le bellezze in video: nuove scoperte

 

 Como e Lecco province separate in casa, ma unite nella promozione

Ammettiamolo: non è stata una grande idea separare le province di Como e Lecco. Altri tempi (metà anni Novanta), altre idee, altri personaggi politici. Forse anche altre ambizioni. Insomma: quando “separare” sembrava necessario, e appariva come il futuro del territorio (agli albori del localismo), ora s’è capito che “riunire” sarà indispensabile.

Al momento, quel che si può fare e necessariamente (viste le direttive regionali) in funzione della promozione è “comunicare” un’unità (che a qualcuno apparirà indigesta). Ma la Regione Lombardia (quella delle identità locali) impone di usare le risorse (sempre poche) in modo adeguato e – ovviamente – unito.

Ecco che la Camera di Commercio di Como, per iniziare il collegamento con quella di Lecco e per mostrare le bellezze di Lario e Brianza ha prodotto un video in due parti una sul Lario (di Como e di Lecco) e una sulla Brianza (di lecco e di Como). L’idea è stata fortemente sostenuta da Andrea Camesasca.

I video sono prodotti da AVI Film Productions e realizzati da Stefania Moretti con Luca Ticozzi. Con sensibilità e forza espressiva i due Autori colgono le bellezze dei laghi, dei paesi, delle cose e anche dei momenti più significativi che si possono catturare (sempre) sul territorio delle (ancora) due province.

Immagini segnate, ritmate dalle mutazioni (le nuvole che corrono) così caratteristiche del tempo che passa e colore in modo sempre differente queste tante bellezze. Ci sono anche sport, cultura, edifici, scorci, ombre, luci, suoni… Tutto da scoprire: in video (prima) e poi nella realtà.

 

In un paese di poco più di un migliaio di persone il campo sportivo parrocchiale è il vero centro delle attività ricreative: attorno a questo rettangolo diverse generazioni hanno vissuto la propria infanzia e la loro adolescenza. Il Palio delle Frazioni racchiude in sé un pezzo della storia di Nesso e di ogni nessese.

 

 

La passione civile ha sempre animato Luigi Fagetti, indirizzandone la vita professionale e l'impegno sociale. Como: città sempre amata anche nei momenti di crisi.