Piazza Grimoldi. I lavori continuano

    135

     

    “I lavori proseguono e il cantiere non si ferma”. Nella mattinata di martedì 26 gennaio, l’assessore alla Pianificazione urbanistica Lorenzo Spallino, l’architetto Giuseppe Cosenza, dirigente del settore Pianificazione Urbanistica e il direttore dei lavori, l’architetto Stefano Seneca, hanno incontrato in piazza Grimoldi la stampa per fare il punto sui lavori. “I reperti emersi dovranno essere puliti, classificati e quindi si potrà procedere con il loro interramento – spiega Cosenza – La Soprintendenza, che ringraziamo per l’intervento tempestivo, tornerà qui la prossima settimana e a quel punto avremo forse maggiori dettagli sulla qualità e quantità dei ritrovamenti. Ad oggi è davvero impossibile dire qualcosa di più”.

    Il cantiere, come detto non si ferma e nella giornata l’impresa ha proceduto con lo scavo per le alberature. “Avevamo messo in conto la possibilità che si rinvenisse qualcosa – aggiunge Seneca – e la storia di Como, del resto, è quella. Proprio per questo con l’inizio degli scavi avevamo previsto subito la presenza e l’assistenza di un’impresa iscritta all’albo della Soprintendenza Archeologica. Quanto al vano tecnico a servizio della fontana, lo sposteremo, non è una modifica che comporterà problemi o ritardi”.