CamCom. Alternanza scuola-lavoro "green"

 

 CAMERA DI COMMERCIO E ASSOCIAZIONI COMASCHE A FIANCO DEGLI STUDENTI IN
ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Partirà il prossimo 16 marzo a Como il progetto di alternanza scuola lavoro "green", un'iniziativa rivolta ai giovani che vogliono sperimentare il mondo del lavoro avendo uno sguardo aperto sul futuro e sulle sfide che la realtà di oggi offre loro.  

La Camera di Commercio di Como  e le associazioni di categoria del territorio sono fortemente impegnate a favore degli studenti e delle  loro scuole sui temi dell'alternanza scuola lavoro. Nello specifico il progetto, che si svolgerà sotto l’egida della Camera di Commercio di Como e in stretta collaborazione con le associazioni di categoria del territorio partecipanti al Tavolo Sostenibilità, Ambiente ed Energia della Camera di Commercio di Como, parte dal desiderio di alcuni amici di ricordare Rita Dominioni recentemente scomparsa che al Caio Plinio aveva conseguito il diploma di ragioneria.

Il percorso, che impegnerà gli studenti per un totale di 160 ore, si articola in tre momenti, il primo dei quali, in programma il prossimo 16 marzo presso la sede camerale, sarà un incontro con alcuni protagonisti dell'economia lariana. L'evento che avrà come titolo: "Diamo un volto ai sogni" si rivolge a tutti gli studenti della classe quarta dell'Istituto Caio Plinio di Como che avranno l'occasione di incontrare e confrontarsi con ex studenti della loro scuola che racconteranno il proprio impegno nel mondo del lavoro. Interverranno volti noti al territorio comasco come Alessandro Dominioni, tipografo e libraio specializzato in libri antichi editore anche di volumi di storia e cultura locale, Antonietta Sosio, già consigliere e assessore del Comune di Como e imprenditrice nel settore scuola, Mario Pittorelli, presidente delle società italiane della Bianchi Group e pilota di auto da corsa e di aerei da turismo, PaoloFrisoni, consulente del lavoro già consigliere e assessore del Comune di Como, Mortitz Mantero, presidente della Mantero Seta spa già consigliere e assessore del Comune di Como nonché fondatore e presidente di Orticolario.

Il secondo momento del percorso vedrà coinvolti gli studenti di una classe quarta dell'istituto Caio Plinio  che dapprima frequenteranno, con alcuni loro docenti, un corso di formazione della durata di 20 ore che avrà come oggetto  temi legati alla sostenibilità ambientale, ma anche sociale e che, in seguito, saranno inseriti per circa tre settimane in Enti e realtà aziendali del territorio che si occupano di attività green. La formazione sarà offerta anche alle aziende ospitanti i ragazzi in alternanza che avranno, quindi, una bella occasione di formazione sugli attualissimi temi dell'ambiente e della sostenibilità.

A conclusione del progetto sarà messo a disposizione degli studenti e della scuola un riconoscimento in ricordo di Rita Dominioni.

L'iniziativa vuole proporre agli studenti che stanno progettando il loro futuro gli ideali e i valori che sempre hanno guidato Rita nel mondo lavorativo e nell’agire sociale: l’onestà, l’impegno personale, la precisione nello svolgere ogni mansione, l’attenzione alle persone, la volontà di risolvere i problemi partendo anche e soprattutto dalle piccole cose.

Obiettivo generale del percorso, infatti, è quello di trasmettere ai ragazzi valori fondati sull'impegno e sul lavoro partendo dalla concretezza e dal senso della realtà. Ad oggi, inoltre, risulta necessario potenziare le competenze legate alla Sostenibilità; in particolare questo progetto punta ad introdurre gli studenti ai principali contenuti ambientali legati al mondo delle imprese e si prefigge lo scopo di fornire loro degli strumenti concreti per approfondire e valorizzare le proprie attitudini, approcciando al tempo stesso il sistema delle imprese e l'interazione che queste ultime hanno sull'ambiente.

L'iniziativa, inoltre, offre ai ragazzi delle belle e importanti opportunità, quali quella di entrare in contatto con il mondo produttivo, di stimolare e valorizzare la proattività personale, la creatività individuale e collettiva. In sé un bell'esempio di collaborazione tra scuola, enti istituzionali e associativi e realtà imprenditoriali a favore delle giovani generazioni e del territorio. Collaborazione e dialogo che già in sé costituiscono un grande valore di positività da trasmettere ai giovani.

> Per saperne di più

La passione civile ha sempre animato Luigi Fagetti, indirizzandone la vita professionale e l'impegno sociale. Como: città sempre amata anche nei momenti di crisi.