Passeggiate Creative. “La Grande Madre”

170

Passeggiata poetica La Grande Madre in occasione della giornata mondiale della poesia

Domenica 25 marzo 2018
Ore 14.00 Ritrovo sotto il portico del Broletto di Como
Ore 17.30 Fine con rientro libero in funicolare

PASSEGGIATA POETICA: LA GRANDE MADRE

Conducono:
Pietro Berra, presidente di giuria del Premio Merini, letture poetiche di Diego Conticello
Flaminia Cruciani, Luciano Monti, Mirna Ortiz, Roberto Deangelis.

In occasione della Giornata mondiale della poesia, che coincide con l’inizio della Primavera e la nascita di Alda Merini, il Premio Internazionale di Letteratura “Alda Merini” (promosso dal Comune di Brunate) propone quello che ormai è un “rituale stagionale”, la passeggiata poetica che da tre anni viene organizzata a ridosso del 21 marzo, nell’ambito del progetto Passeggiate Creative curato da Pietro Berra, in collaborazione con le associazioni Sentiero dei Sogni e con Parolario, ogni volta con un tema diverso. Quest’anno si partirà dall’ultimo verso del “Carme XXXV” di Catullo, e dalla statua del dedicatario, il poeta latino Cecilio, che si trova sul Duomo di Como, per risalire, attraverso i boschi e le epoche storiche e letterarie, il versante collinare fino al paese di Brunate, il celebre “Balcone sulle Alpi” della Belle Epoque, dove vivevano i nonni di Alda Merini e dove nacque suo padre Nemo. La passeggiata sarà occasione per lanciare il bando della settima edizione del Premio Merini e anche il progetto della Lake Como Poetry Way, un percorso stabile per raccontare il territorio lariano attraverso i poeti che lo hanno vissuto e frequentato, lasciandovi un’impronta che ancora resiste.

La Poetry Way, che parte dalla sponda opposta del lago, per la precisione dal busto di Foscolo nel parco di Villa del Grumello, per arrivare a Brunate, è la via d’accesso naturale all’altro progetto, quello del parco letterario Monte dei Poeti, cui il Premio Merini e Sentiero dei Sogni stanno lavorando da tempo, seminando cammini, bellezza e poesia, che cominciano a dare frutti. Grazie alle 750 persone che hanno partecipato alle prime due edizioni della passeggiata meriniana e alle oltre 7mila che hanno frequentato finora le Passeggiate Creative in generale, molti luoghi di cui i più avevano dimenticato la storia, e in diversi casi anche l’esistenza, sono tornati ad essere frequentati e amati, a ispirare nuova umanità e, a volte, anche poesia.

Tappe con aneddoti e letture: sotto la statua di Cecilio sul Duomo di Como, Eremo di San Donato, Società di Mutuo Soccorso di Brunate. Tutti i partecipanti sono invitati a portare un libro da lasciare nella little free library sulla salita San Donato o al punto di bookcrossing della Biblioteca di Brunate.

Informazioni:
Lunghezza percorso: 3,5 km
Percorso in salita, 490 mt di dislivello
Consigliati scarpe da trekking/scarponcini

> Iscriviti qui