PAROLARIO2016. Edizione LIBERI TUTTI!

146

Gli incontri “verdi”

Avranno spazio anche gli incontri dedicati al mondo del verde e del giardinaggio. Qual è il rapporto tra giardino e giardiniere, tra chi accudisce e chi viene accudito, se da un giorno all’altro può accadere di essere a propria volta da curare e accudire tanto da diventare come parte di quel giardino iniziale? Pia Pera se lo è chiesto e lo racconta nel libro-diario ”Al giardino ancora non l’ho detto” (Ponte alle Grazie). A presentarlo a Parolario ci saranno i più cari amici di Pia: Emanuela Rosa-Clot, Marco Martella, Natalia Aspesi, Fabio Giardiniere e l’attrice giardiniera Lorenza Zambon, che leggerà alcuni brani del libro (in collaborazione con la rivista Gardenia).

Marco Martella sarà a Parolario anche per presentare il suo libro “Tornare al giardino” (Ponte alle Grazie), nel quale racconta il giardino con il linguaggio della poesia e del mito, per mettere in luce la sua essenza molteplice e metamorfica, originaria, vitale, primaria se non primitiva (in collaborazione con Orticolario).

Uno sguardo anche oltralpe, con Fabrizio Panzera e Gianni Moresi che racconteranno la storia della viticoltura svizzera, in particolare di quella del Canton Ticino, prendendo spunto dal libro di Carlo Castagnola “Per una storia della viticoltura ticinese” (Salvioni Edizioni). Incontro in collaborazione con Piazzaparola Lugano; con degustazione di vini ticinesi.

Uno sguardo anche alle sponde del Lario, con “Liberi fiori in libero prato“, due volumi dedicati alla flora spontanea del territorio lariano presentata nella sua realtà attuale e nella sua evoluzione durante gli ultimi due secoli (in collaborazione con Gruppo Botanofilo Comense e Società Ortofloricola Comense).

Inoltre, sarà aperto in via straordinaria il 25 giugno il giardino di villa Calvi-Talbot di Blevio per una visita guidata condotta da Emilio Trabella e Fiammetta Lang. In collaborazione con Associazione Borghi sul Lago. Prenotazione obbligatoria a giorgio.gianatti@alice.it.