Altecnologie. Per le imprese del futuro

 

 Tre giorni di industria 4.0: "Altecnologie, soluzioni per le imprese del futuro"

L’iniziativa, organizzata dalle Camere di Commercio di Como e Lecco dal 23 al 25 novembre, ha riscosso grande interesse tra imprese e pubblico, con la partecipazione di espositori e esperti del settore a momenti di formazione e di incontro.

Oltre 60 le aziende rappresentate – forte la presenza delle comasche e delle lecchesi – per un evento che ha unito lo spazio-vetrina per le imprese e i loro prodotti a momenti di interesse formativo in direzione innovazione e industria 4.0Tra questi, “Innovation RampUp: tre passi per portare la tua impresa nell’era 4.0”, la presentazione di un percorso di formazione e consulenza messo a punto da ComoNext per tutte le imprese, a partire dalle piccole e piccolissime, con l’obiettivo di aprire la via e fornire strumenti per essere competitivi nel nuovo mercato dell’industria 4.0.

Lo sviluppo di Innovation RampUp, a cura di ComoNext – Innovation Hub, Confartigianato Imprese Como, Unindustria Como e Camera di Commercio di Como, mette in evidenza l’interesse del mondo dell’industria e dell’impresa per le nuove sfide di un mercato che sta cambiando velocemente e che richiede una risposta veloce. Una risposta invocata anche da Andrea Camesasca, componente della Giunta di Camera di Commercio di Como: «Oggi non c’è via di scampo. O si progredisce o si regredisce. Non si può stare fermi in un mercato altamente specializzato».

E la trasformazione e progressione in questo “nuovo mondo” dell’impresa richiede conoscenza e formazione. Nell’ambito di Altecnologie, la Camera di Commercio di Como ha organizzato incontri in questa direzione. Tra questi, “La rete territoriale a supporto delle imprese 4.0”, nel quale gli esperti del settore, tra cui Giuliano Caramella, segretario generale della Camera di Commercio di Como, e Stefano Soliano, general manager di ComoNext, hanno delineato le opportunità offerte in questo momento di grande trasformazione, in linea con il Piano Nazionale Industria 4.0. Nel corso dell’incontro sono stati presentati anche i servizi offerti dal PID, il Punto Impresa Digitale, istituito dalle Camere di Commercio.

Finale con un ritorno al passato, nella mattinata di sabato 25, con la lectio magistralis dedicata a Enrico Fermi, a cura della professoressa Luisa Cifarelli, presidente della società italiana di fisica. L’intervento, promosso dalla Camera di Commercio di Lecco, Azienda Speciale Lariodesk, ha ripercorso l’attività del fisico italiano che nel 1954, a Varenna, ha aperto la via alla nascita delle scienze informatiche nel nostro Paese, suggerendo a un gruppo di studiosi dell’Università di Pisa di costruire la prima macchina da calcolo italiana.