Musica. Festival di Bellagio e del Lago di Como

171

 

Il Festival di Bellagio e del Lago di Como: gli appuntamenti dal 9 al 17 settembre

> Sabato 9 settembre – ore 21.00
Basilica a Bellagio

Sarà presente una formazione storica ovvero il Coro della Cappella del Duomo di Milano.
Il programma prevede musiche di Mendelssohn, Gounod, Franck, subito dopo l’apertura dedicata al canto ambrosiano. All’organo, Alessandro Giulini, mentre al flauto, Luca Cuomo e al violoncello, Rustem Smagulov.
A dirigere la compagine corale, il M° Claudio Riva.

Ingresso libero.
 
> Giovedì 14 settembre – ore 21.00 
Salone Reale del Grand Hotel Serbelloni

Ultimo appuntamento per quest’anno dell’orchestra in residenza I Pomeriggi Musicali.
L’evento prevede l’esecuzione delle musiche composte dal M° Rossella Spinosa – direttrice artistica del Festival di Bellagio e del Lago di Como – per tre cortometraggi del genere slapstick, ovvero The Immigrant  e The Vagabonddi e con Charlie Chaplin e The Love Nest, di e con l’indimenticabile Buster Keaton, quest’ultima partitura in prima esecuzione assoluta.
La proiezione avverrà in simultanea con la esecuzione live della colonna sonora. A dirigere la compagine la bacchetta esperta del M° Alessandro Calcagnile e al pianoforte solista, la pianista-compositrice Rossella Spinosa.
Ingresso libero sino ad esaurimento posti

> Sabato 16 settembre – ore 21.00
 Villa Maria di Mondonico – Olgiate Molgora

Il secondo appuntamento della Rassegna Musica dall’Adda al Lario, in collaborazione con la Fondazione Provincia di Lecco, ad . In una cornice storica, il Festival presenta per l’occasione musiche di Villa Lobos, W.A.Mozart, insieme all’indimenticabile concerto per chitarra classica e piano jazz di Claude Bolling. Alla chitarra, il M° Claudio Piastra, al pianoforte Simone Pagani, al contrabbasso, Franco Catalini e alla batteria Marco Tolotti.
Ingresso libero sino ad esaurimento posti
 
> Domenica 17 settembre – ore 18.00
Villa Camozzi – Grandola ed Uniti 

L’evento vedrà la presenza dell’ensemble barocco Accademia del Ricercare, in uno speciale monografico dedicato alla musica di G.F. Telemann. A seguire dell’evento, come sempre negli appuntamenti di Grandola ed Uniti, un buffet gratuito consentirà di condividere un momento di convivialità con gli artisti.
Ingresso libero sino ad esaurimento posti